Studio Andrea Cancellaro

Studio Andrea Cancellaro

Commenti

salve a tutte e tutti, vi prego di darmi una mano con questa #Ricerca #Scientifica.
Vi prego di compilare e condividere il questionario #anonimo #SOSTENIBILITÀ in #AGRICOLTURA. Non servono competenze nel settore per la sua compilazione. Chiunque può compilarlo. Sentitevi liberi di condividerlo nei vostri canali (anche whatsapp, twitter, telegram, etc.)

Vi consiglio di tenere il cellulare in orizzontale per vedere tutte le opzioni di scelta.

Qui il link al questionario: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdu4GQgdIrKZtrLgGwYDRSvooyaiXgtIIvVbAA1B-brz9wcYA/viewform

Qui la pagina relazionata: https://www.facebook.com/SergioSaiaAgricolturaAmbienteSostenibile/posts/112472360415290

#impatto #ambiente #natura #Italia #elezioni #Biologico #Pesticidi #OGM #COVID #coronavirus #agroalimentare #lockdown

"La mia passione è la tua sicurezza"

Consulente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

Normali funzionamento

07/02/2022

Cosa c'è di nuovo da oggi?

Leggi qui sotto!

👇🏿

Photos from ASL Roma 1's post 05/02/2022

La luce in fondo al tunnel?
🤏

27/01/2022

In età pediatrica, scegliendo di vaccinarsi

“Mi sono vaccinato 20 giorni fa, ora sono positivo: devo vaccinarmi?”
“E io che ero positivo il mese scorso, quando devo vaccinarmi?”

Informazioni utili da parte della Società Italiana di Pediatria per districarsi nelle schedule delle vaccinazioni anti-Covid.

Tra l’accertata positività e la vaccinazione si lasciano trascorrere alcuni mesi. Come avevamo spiegato qui (https://www.facebook.com/1074730969217307/posts/5132751046748592/), vaccinare chi ha recentemente avuto l’infezione non dà problemi di sicurezza: si tende ad aspettare per massimizzare l’efficacia del vaccino e per amministrare al meglio le dosi, in quanto la vaccinazione a ridosso di una infezione potrebbe dare una risposta immunitaria non completa.

“Anche i guariti devono vaccinarsi?”
Sì, in quanto l’immunità indotta dall’infezione non è perenne e non è sufficientemente protettiva nei confronti di varianti diverse o future. La vaccinazione, nei guariti, migliora ulteriormente la qualità della risposta immunitaria (https://www.facebook.com/1074730969217307/posts/5170325039657859/).

22/01/2022

"Quanto costano gli infortuni sul lavoro?"

La tendenza a non occuparci dei problemi sociali o delle persone più vicine a noi, dipende dalla mancanza di volontà ad informarsi.
Oggi, in Italia, il costo degli infortuni è pari al 6% del PIL, ovvero circa 104 miliardi di euro.
Una cifra enorme, paragonandola ai costi d'investimento in prevenzione spesi.

Invertire il paradigma per rendere la prevenzione, primaria rispetto alla cura, è un "must do" che l'Italia dovrebbe mettere in campo, ma non solo.

La cultura della prevenzione proviene da noi.
Senza formazione sulla prevenzione non vi è conoscenza dei rischi. Con il "rischio", ci si assume una responsabilità inconsapevole, che si tramuta in incidente o infortunio, grave o meno grave.

Perché continuare ad accettare questa mancanza di formazione ed informazione sul tema della sicurezza sul lavoro?

La salute di tutti dipende in primis da te!



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

22/01/2022

"Amare gli altri ed avere cura di loro, è agire con umanità. Comprenderli è agire con virtù" Cit. Confucio



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

22/01/2022

"Non è di mia competenza"

Il fulcro di questa risposta proviene dalla poca responsabilità. Lo sviluppo del senso di responsabilità avviene durante la prima infanzia e prosegue nell'adolescenza fino all'età adulta.
Cresciamo nel subconscio un "io giudicante" che regola le nostre azioni, positive o negative che esse siano.
Il non assumersi una responsabilità può tramutarsi in una catastrofe, nei luoghi di lavoro, o far accorrere un incidente.

In questo caso, il nostro operaio, ha solo vinto il premio "It's not my job" per accidia.

Ma se avesse messo in pericolo la sicurezza di qualcun altro?

Lo stesso meccanismo si ripete a livello sociale quando ci lamentiamo se troviamo sporco o non in ordine, eppure troveremo chi amplificherà quell'entropia gettando ad esempio cartacce fuori dai cassonetti, una cicca di sigaretta in più a terra, o addirittura abbandono di rifiuti per strada.

Non vorresti farli sentire più responsabili?



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

22/01/2022

Dal 1° febbraio, quando, dove e cosa serve?

Sarà possibile accedere senza Green Pass a:

📌 Negozi di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount ecc);
📌 Negozi di prodotti surgelati;
📌 Negozi di animali domestici e alimenti per animali domestici;
📌 Negozi di articoli igienico-sanitari;
📌 Negozi di medicinali (farmacie, parafarmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica);
📌 Negozi di articoli medicali e ortopedici;
📌 Negozi di ottica;
📌 Negozi che commerciano combustibili per uso domestico e riscaldamento.
📌 Uffici delle Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia, Polizia Locale ecc)
📌 Uffici Giudiziari

Con il GREEN PASS BASE:

☑️ Servizi alla persona (parrucchieri, estetisti ecc.)
☑️ Pubblici uffici
☑️ Servizi postali, bancari e finanziari
☑️ Tutte le attività commerciali ad esclusione di quelle sopra richiamate.

Con il GREEN PASS RAFFORZATO o SUPER (vaccino o guarigione):

✅️ Ristoranti e bar, anche per il consumo al banco.
✅ ️Alberghi e strutture ricettive;
✅ ️Feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
✅ ️Sagre e fiere;
✅ ️Centri congressi;
✅️ Servizi di ristorazione all’aperto;
✅️ Impianti di risalita con finalità turistico-commerciale;
✅ ️Piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
✅️ Centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto.



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

13/01/2022

Tutto chiaro? 👌🏻

: Isolamento (per caso positivo) e Quarantena (per contatto stretto con caso positivo): tutte le casistiche e le info su come comportarsi in questi casi.

11/01/2022

Come, quando e dove serve

11/01/2022

Ogni 15 secondi, 153 lavoratori hanno un infortunio sul lavoro.
Si stima che ogni ogni giorno, 6.300 persone muoiono a casa di incidenti sul lavoro o malattie professionali causando più di 2,3 milioni di morti all'anno.

Fonte ILO
a.d. 2022


08/01/2022

Anche questo è un Gomblotto...

🦠 online il report esteso:

Il tasso di ricovero in terapia intensiva è
- 23,1 ogni 100mila per i non vaccinati
- 1,5 ogni 100mila per vaccinati >120 giorni
- 1 ogni 100mila per vaccinati

30/12/2021

Ecco cosa cambia da domani

29/12/2021

I numeri parlano chiaro. I vaccini funzionano! Vacciniamoci tutti!

11/12/2021

My heart will go on..

..tipo infarto.





Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

07/12/2021

E si ricomincia! 👨‍🎓

A sentirsi matricole alla mia età, ringiovanisce.
Ho deciso di iscrivermi nuovamente all', e non una qualsiasi. Ho scelto L'Aquila per diversi motivi e sono certo che questa scelta confermerà le mie aspettative.

Conciliare vita-lavoro, studiare per aggiornarsi, riattivare, con il proprio contributo, un territorio profondamente segnato.
Scelta e di . Acquisire competenze e consapevolezza.

2 anni di alta per la e . Investire su sè stessi per costruire il proprio .



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

06/12/2021

Facendo chiarezza, da oggi fino al 15 gennaio.

Come, quando e dove serve (fuori piove) ❤♦️♣️♠️



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

25/11/2021

Giornata internazionale eliminazione violenza contro le donne 🌷

25/11/2021

"RISCHIO MICROCLIMATICO!? AH, NO"

 

Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

25/11/2021

"Il problema di oggi non è l'energia nucleare, ma il cuore dell'uomo. " cit. Alberto Einstein



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

25/11/2021

"SCEGLIERE CONSAPEVOLMENTE"

Scegliere consapevolmente quando si acquista un prodotto, si cambia lavoro, si inizia un percorso, è una delle maggiori caratteristiche di tendenza di questi ultimi tempi.

Si sceglie seguendo un ragionamento logico come descritto nel post sopra e questo cambio di tendenza è al passo coi tempi e i cambiamenti che stanno attraversando l'umanità da qualche anno a questa parte.

Veramente ho quella necessità? Se, sì, posso fare qualcosa per diminuire l'impatto sull'ambiente o attivare realtà a livello locale?

Ne parla una norma tecnica: UNI 20400.

Non sempre le norme sono noiose e staccate dalla realtà e ognuno di noi può fare la differenza.



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

24/11/2021

NUOVE MISURE ANTICOVID

Ecco tutte le misure del decreto Super Green Pass approvato dal Consiglio dei Ministri

1️⃣ Introdotto dal 6/12 il green pass
"rafforzato": si ottiene solo con
vaccinazione o guarigione;
la validità del green pass "rafforzato"
scende da 12 a 9 mesi;

2️⃣ dal 6/12/2021 al 15/1/2022 valgono le
nuove regole transitorie per le zone
colorate;

3️⃣il green pass "base" sarà obbligatorio
dal 6/12 anche per: alberghi, spogliatoi
per l'attività sportiva, trasporto ferroviario
regionale e trasporto pubblico locale;

4️⃣l'accesso a spettacoli, eventi sportivi,
bar e ristoranti al chiuso, feste e
discoteche, cerimonie pubbliche sarà
consentito in zona bianca e gialla solo ai
possessori di "green pass rafforzato",

5️⃣ulteriori limitazioni della zona arancione
valide solo per chi non possiede il "green
pass rafforzato",

6️⃣vaccinazione obbligatoria estesa a
personale amministrativo sanità, docenti
e personale amministrativo scuola,
militari, forze di polizia, soccorso
pubblico dal 15/12;

7️⃣richiamo obbligatorio per professioni
sanitarie dal 15/12;

8️⃣rafforzamento sistema dei controlli:
entro 3 giorni dall'entrata in vigore del dI, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza, entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli coinvolgendo tutte le forze di polizia, relazionando periodicamente.

Norme che non sono cambiate:
9️⃣la mascherina resta non obbligatoria
all'aperto in zona bianca e obbligatoria
all'aperto e al chiuso in zona gialla,
arancione e rossa. Sempre obbligatorio
in tutte le zone portarla con sé e
indossarla in caso di potenziali
assembramenti o affollamenti;
restano invariate le tipologie e la duratadei tamponi.



Scopri di più su 👉 studioandreacancellaro.it

21/11/2021

Le regole cambiano e diventano più aspre.

Sicurezza sul lavoro, le modifiche al Decreto Legislativo 81/2008
Da ConteaPartners Pubblicato il 12 Novembre 2021 In News
Per cercare di contrastare il fenomeno delle numerose morti bianche avvenute negli ultimi mesi è stato recentemente approvato il Decreto Legislativo 21 ottobre 2021, n. 146, che introduce Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili.

Il decreto è intervenuto nella normativa sulla sicurezza sul lavoro, modificando l’attuale Testo Unico della Sicurezza, in particolar modo sugli aspetti della vigilanza e delle sanzioni. “…le modifiche sono finalizzate a incentivare e semplificare sia l’attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza su lavoro sia il coordinamento dei soggetti competenti a presidiare il rispetto delle norme prevenzionistiche”.

In seguito le novità più importanti:
• estensione competenze Ispettorato nazionale del lavoro e coordinamento con Asl nella vigilanza, con modifiche al DPCM del 21 dicembre 2007;
• diminuzione della percentuale di lavoratori in nero (dal 20% al 10% ) sufficiente alla sospensione dell’attività imprenditoriale;
• sospensione immediata e senza recidiva per illeciti gravi in materia di salute e sicurezza, impossibilità di contrattare con la PA, ripresa delle attività dopo ripristino condizioni di regolarità e pagamento sanzione, che sarà doppia con recidiva negli ultimi cinque anni.

L’Ispettorato nazionale del lavoro adotta dunque un provvedimento di sospensione, quando riscontra che almeno il 10 % dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro risulti occupato, al momento dell’accesso ispettivo, senza preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro nonché, a prescindere dal settore di intervento, in caso di gravi violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza del lavoro, come mostrato nella seguente tabella.
Oltre a quanto previsto dal Decreto 81/08 si applicano le seguenti sanzioni.

Fattispecie di violazione ai fini dell’adozione dei provvedimenti di cui all’articolo 14 IMPORTO SOMMA AGGIUNTIVA
Mancata elaborazione del DVR € 2.500
Mancata elaborazione del Piano di Emergenza ed evacuazione € 2.500
Mancata formazione ed addestramento € 300 per ciascun lavoratore interessato
Mancata costituzione del servizio di prevenzione e protezione e nomina del relativo responsabile € 3.000
Mancata elaborazione piano operativo di sicurezza (POS) € 2.500
Mancata fornitura del dispositivo di protezione individuale contro le cadute dall’alto € 300 per ciascun lavoratore interessato
Mancanza di protezioni verso il vuoto € 3.000
Mancata applicazione delle armature di sostegno, fatte salve le prescrizioni desumibili dalla relazione tecnica di consistenza del terreno € 3.000
Lavori in prossimità di linee elettriche in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori dai conseguenti rischi € 3.000
Presenza di conduttori nudi in tensione in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori dai conseguenti rischi € 3.000
Mancanza protezione contro i contatti diretti ed indiretti € 3.000
Omessa vigilanza in ordine alla rimozione o modifica dei dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo € 3.000
Le somme aggiuntive sono raddoppiate nelle ipotesi in cui, nei cinque anni precedenti alla adozione del provvedimento, la medesima impresa sia stata destinataria di un provvedimento di sospensione.

Video (vedi tutte)

Ubicazione

Telefono

Indirizzo


Via Reggio Emilia
Rome
00198

Altro Scuola di specializzazione Rome (vedi tutte)
GEMA Business School GEMA Business School
Via Umberto Quintavalle, 100
Rome, 00173

Dal 1982 operiamo nel campo della formazione e consulenza rivolta alle imprese ed in quello della formazione superiore rivolta a neolaureati e giovani professionisti. www.gema.it.

Ri-Trovarsi .... Ri-Trovarsi ....
Via Del Casaletto
Rome, 00151

Ri-Trovarsi - Corsi e Percorsi per il Ben-essere della Persona Centro di formazione in Counseling e

FirstMaster FirstMaster
Http://www.firstmaster.com
Rome

Dall'Associazione Culturale FirstMaster, notizie utili per chi scrive per passione e per professione

D**e Avvocato D**e Avvocato
Rome

Scuola

Kappa Formazione Kappa Formazione
Via Corridonia, 40
Rome, 00156

Kappa formazione nasce come centro di formazione per adulti volta a portare nel mondo del lavoro tante persone che hanno il desiderio di qualificarsi.

Bios Psychè Scuola di psicoterapia dinamica Bios Psychè Scuola di psicoterapia dinamica
Via Di Santa Teresa 23
Rome, 00198

La Scuola nasce con lo scopo di formare alla psicoterapia psicodinamica i laureati in Medicina e Chirurgia o in Psicologia.

2.0 Centro Avviamento Danza Classica 2.0 Centro Avviamento Danza Classica
Via Appia Pignatelli 454
Rome, 00178

Scuola di Danza Classica e Moderna. Scuola di Majorettes e boy Twirl. La nostra esperienza di quarant'anni in una nuova visione dell'arte. La visione #2.0.

yucan.it yucan.it
Via Cesare Majoli 9
Rome, 00197

Founded in 2013, with ten editions already successfully implemented, our Academy is constantly do to keep pace with the times.

Psicologi nello Sport e Professionisti esperti in Psicologia dello Sport Psicologi nello Sport e Professionisti esperti in Psicologia dello Sport
Via Alessandra Macinghi Strozzi 42/A
Rome, 00145

Master per la formazione di psicologi e professionisti esperti dei contesti sportivi agonistici e amatoriali.

Filippo Pergola Filippo Pergola
Rome

Psicoterapia, eventi (convegni, workshop, corsi, gruppi esperienziali) e attività pratiche sul camp

IRPIR IRPIR
Piazza Dell'ateneo Salesiano 1
Rome, 00139

Associazione fondata da Pio Scilligo e alcuni collaboratori nel 1981 con l’obiettivo di attingere

IPR-Istituto Psicoterapia Relazionale IPR-Istituto Psicoterapia Relazionale
Via Reno 30
Rome, 00198

L’Istituto di Psicoterapia Relazionale si è costituito il 9 novembre 1982, quale prima sede esterna dell’Associazione Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma e molti dei suoi attuali didatti sono tra i soci fondatori del Centro Studi.