Scuole che Costruiscono

La Rete Scuole che Costruiscono propone e sviluppa, all'interno delle scuole aderenti, la sperimenta

Normali funzionamento

Scuole che Costruiscono - Moduli Formativi - a.s. 2023-2024 20/11/2023

Sono aperte le iscrizioni ai MODULI di approfondimento trasversale rivolti a tutti gli ordini di scuola. E’ possibile iscriversi a uno o più moduli tramite nuovo accesso allo stesso link.
La partecipazione ai moduli prevede il contributo di 30 euro cadauno, anche tramite utilizzo della carta docente.
ISCRIZIONE TRAMITE LINK ENTRO VENERDI’ 26 NOVEMBRE
https://docs.google.com/forms/d/1h1Mh5_cbCo7PND5VwUg3hcTEMeT2AmHmKLRGtwOTYSA/edit?ts=65317535

Modulo 1 date incontri: 4/12 - 18/12- 19/02- 25/03 a cura di Marcella Beltrani e Daniela Silva
“La rete Scuole che Costruiscono e la sua CORNICE DI SENSO: una comunità professionale che affronta insieme i cambiamenti del “vivere” e “fare” scuola attraverso la RICERCA comune ispirata da principi pedagogici, strumenti didattici, educativi, osservativi e riflessivi; un progetto di ricerca in sintonia con le competenze disciplinari e trasversali ministeriali.”

Modulo 2 date incontri: 11/12- 08/01- 25/03 a cura di Angela Bertotti e Alberta Pallaroni
“Azioni a supporto della costruzione del gruppo classe per promuovere lo sviluppo di competenze trasversali e la riflessione meta-cognitiva: l’Assemblea e le mappe di sintesi.”

Modulo 3 date incontri: 15/01- 12/02- 18/03- 08/04 a cura di Chiara Agazzi e Valeria Perotti
“Azioni per co-costruire il sapere condiviso: cercare intrecci, progettare, sviluppare prassi dialogiche.”

Modulo 4: 14/12- 18/01- 18/04 a cura di Angela Bertotti
“La mappa mentale come strumento per la progettazione interdisciplinare e sussidio alla co-costruzione del sapere condiviso.”

Modulo 5: 24/01- 07/02- 10/04 a cura di Manuela Rossi e Elena Zilioli
“Educare valutando: finalità, strumenti e strategie per una buona valutazione.”

Modulo 6: 11/01- 08/02- 21/03 a cura di Giorgia Bassi e Viola Uggeri
“La differenziazione didattica attraverso le isole.”

ATTENZIONE: DOPO essersi iscritti attraverso il LINK, TUTTI I DOCENTI dovranno iscriversi anche sulla piattaforma SOFIA.
Indicazioni tecniche per l’iscrizione sulla piattaforma Sofia e per la generazione del buono.
- ISCRIZIONE SU PIATTAFORMA SOFIA “Scuole che costruiscono: percorsi di approfondimento” – CODICE EDIZIONE: 89244 (PER DOCENTI IN RUOLO).
- GENERAZIONE DEL BUONO Accedere al portale “carta del docente” e generare un buono di Euro 30
Passaggi: CREA BUONO – BUONO FISICO – FORMAZIONE AGGIORNAMENTO – CORSI AGGIORNAMENTO ENTI ACCREDITATI DIRETTIVA 170/2016 – INSERIRE IMPORTO BUONO DI 30 EURO – CREA BUONO, STAMPARE IL PDF DEL BUONO E PRESENTARLO AL PRIMO INCONTRO DEL MODULO PRESCELTO.

Scuole che Costruiscono - Moduli Formativi - a.s. 2023-2024

15/11/2023

SFOGLI VISIVI

Le scuole dell'infanzia sono luoghi fisici, relazionali e mentali, dove teoria e prassi si attivano in un dialogo continuo, dove continuamente si aprono possibili visioni in cui emergono condivisioni, sperimentazioni e ascolti reciproci tra tutti i soggetti che li vivono.
È in questa prospettiva che la documentazione si rivela una forte strategia per rendere visibile l'intenzionalità educativa della scuola, in un atteggiamento di perenne ricerca.
..
È attraverso ascolto, osservazione, documentazione e interpretazione che la progettazione educativa prende vita. Questi sono tutti processi che rappresentano il presupposto teorico indispensabile per un atteggiamento di ricerca, di bambini e adulti. C. Gilioli

29/10/2023
Photos from Scuole che Costruiscono's post 25/10/2023

Il fuoco rielaborato in ogni contesto educativo. 🔥

“La parola s’irrobustisce e si amplia con i guadagni che vengono dagli altri linguaggi che tutti si costruiscono nell’esperienza (parliamo cioè di natura interferente dei linguaggi). Ma qui occorre prendere atto che anche i linguaggi della non parola hanno in realtà, dentro di sé, molte parole, sensazioni e pensieri, molti desideri e mezzi per conoscere, comunicare ed esprimersi. Sono anch’essi modi di essere, di agire, generatori di immagini e di lessici complessi, di metafore e simboli; organizzatori di logiche pratiche e formali, di promozione di stili personali e creativi”. Loris Malaguzzi

18/10/2023

"La pedagogia e le istruzioni sono sempre correlate alla questione filosofica di ciò che vogliamo per i nostri bambini qui e ora e nel futuro, una domanda che ci dobbiamo porre continuamente" (Dahlberg, Moss, Pence 1999-2003)

Oggi conferenza di servizio tra i dirigenti scolastici della Rete "scuole che costruiscono".

Photos from Scuole che Costruiscono's post 15/10/2023

Per imparare abbiamo bisogno di Meraviglia e Entusiasmo.

Educare significa meravigliare e stupire con il mistero, che crea la curiosità.

L'apprendimento è massimo quando si cercano le risposte anziché leggerle su un libro e ripeterle.
(Asilo nel bosco - Escuela viva)


05/10/2023

Photos from Scuole che Costruiscono's post 05/10/2023

“I dettagli apparentemente minimi non dovrebbero essere ignorati, perché è solo attraverso di essi che sono possibili i grandi progetti.” Cit.

Si tende a dare poca importanza all’aspetto estetico degli spazi che si riservano ai bambini, considerandolo un aspetto superficiale, dimenticando invece di quanto sia fondamentale il ruolo dell’ambiente nel processo di crescita e di apprendimento di ogni individuo.

Da Piacenza a Bologna, arriva la scuola no stop: nessun voto alla fine del quadrimestre 05/10/2023

La scuola no stop, da Piacenza a Bologna: ecco dove i voti di metà anno sono stati aboliti
La scuola no stop, da Piacenza a Bologna: ecco dove i voti di metà anno sono stati aboliti
di Valentina Santarpia

Basta con il voto di fine quadrimestre o trimestre, si considera l’intero percorso di apprendimento dello studente, considerando i progressi anche dal punto di vista comportamentale. La sperimentazione partita in licei, professionali, medie

Fino a 120 voti in un anno, verifiche a raffica, interrogazioni senza sosta: «Lo studente così scoppia», spiega Simona Favari, dirigente del polo scolastico Volta di Piacenza, una dei presidi che ha deciso di sperimentare il «liceo senza quadrimestre»: sulla scia del liceo senza voti, questi dirigenti stanno provando a immaginare una scuola che cerca di non trasformare la valutazione in giudizio, e di dare una sferzata allo stress a cui sono sottoposti i ragazzi, e che è sotto gli occhi di tutti. Sono una manciata in tutta Italia, pionieri, che dopo aver ascoltato, studiato, valutato, si sono lanciati nella scuola «no stop». Come funziona? «Come periodo di tempo per la valutazione consideriamo l’anno intero - spiega Favari- Alla fine dell’anno scolastico, a giugno, decidiamo se lo studente ha raggiunto i livelli per passare alla classe successiva. Così i docenti hanno più tempo per osservare il processo di apprendimento, e costruire una serie di evidenze per capire come lo studente è evoluto. Attenzione, questo significa anche non valutare più solo sul contenuto, ma osservare quotidianamente come lo studente si approccia agli oggetti del sapere, come sa reperire le informazioni, contribuire ad una discussione collettiva, collaborare, come ha consapevolezza di sé, dei suoi limiti, delle sue potenzialità, come si pone di fronte ai problemi generali della vita. Bisogna rilevare altri tipi di competenze e, nel momento in cui dichiaro che le valuterò, spingo lo studente a sollecitarle».



Da Piacenza a Bologna, arriva la scuola no stop: nessun voto alla fine del quadrimestre Basta con il voto alle performance, si considera l’intero percorso di apprendimento dello studente, considerando i progressi anche dal punto di vista comportamentale. La sperimentazione partita in licei, professionali, medie

Toccati dalla musica – Concerto dei CinqueQuarti 21/09/2023

Venerdi' 22 settembre alle ore 18.30 a Palazzo Farnese a Piacenza....
Vi aspettiamo!!!!

Toccati dalla musica – Concerto dei CinqueQuarti Eventi in programma Arti Toccati dalla musica – Concerto dei CinqueQuarti Come ogni forma di espressione artistica, la musica, oltre che consentire l’emersione di attitudini e talenti diversamente inespressi, è una delle più intense espressioni della cultura e riguarda la qualità dell’esper...

Photos from Quarto Circolo Didattico di Piacenza's post 21/09/2023
19/09/2023

In matematica non sono brava.
Perdo il conto delle foglie dei rami e per le stelle ogni volta ricomincio da capo.
Non riesco a misurare il salto delle cavallette e non so la formula per il perimetro delle nuvole.
Il calcolo di quanta neve sia caduta mi sfugge e anche di quanta ne possa reggere un filo d’erba.
La somma dei passi per arrivare al mare non mi riesce
e mi chiedo se per il ritorno devo fare una sottrazione.
Ho diviso il numero dei semi per i frutti
il risultato è una nuova foresta e ne avanza qualcuno.
Se moltiplico le giornate di sole per quelle di pioggia
ottengo più di sette stagioni e non so quante settimane.
La matematica mi confonde.
Come misura del mondo è strana.
Per quanti conti si facciano qualcosa non torna mai pari.
Due finestre fanno una vista? quattro muri sono una casa?
Noi siamo i nostri centimetri, chili, litri? quanto pesa un segreto?
quanto misura una risata? e l’area del cuore come si calcola?

Azzurra D’Agostino

17/09/2023

La Rete ha presentato al Festival dell'Innovazione Scolastica il valore e la centralità degli ambienti di apprendimento nel nostro impianto progettuale. Inoltre la delegazione, formata da più di 20 persone, ha avuto modo di ascoltare altre interessanti esperienze didattiche, assaggiare ottimo prosecco e favoloso cibo e ... stare insieme!

Photos from Fondazione di Piacenza e Vigevano's post 14/09/2023
Photos from Scuole che Costruiscono's post 13/09/2023

Terza sessione

Workshop per parlare, confrontarci, riflettere sulle buone pratiche, l'idea di scuola e di bambino, di partecipazione, di valutazione, d'inclusione e ....

"Ció che impariamo è in stretta relazione con il “come stiamo” e solo dentro la relazione c’è la conoscenza" Franco Lorenzoni



Photos from Scuole che Costruiscono's post 13/09/2023

Seconda sessione

Che senso ha, infatti, sostenere che la scuola debba costruire competenze, cioè permettere a ragazze e ragazzi di incontrare, elaborare e far propri saperi che valgano anche fuori, nella società e nella vita, quando le conoscenze essenziali, che hanno a che vedere con il mantenimento degli equilibri del nostro pianeta, sono ignorate da quasi tutti i potenti della terra? Greta chiede, nel modo ultimativo che sanno avere gli adolescenti, un radicale cambiamento nella relazione della società con la conoscenza. Chiede di svegliarci e di agire di conseguenza. Chi crede nella funzione dell’educazione non può non interrogarsi su tutto ciò.
[...] L' unico strumento che batterà l' intelligenza artificiale è la lentezza. Dobbiamo praticare il pensiero lento.
F. Lorenzoni



Photos from Scuole che Costruiscono's post 13/09/2023

Prima sessione

Ho capito che c'era un problema quando ho iniziato a coltivare gli alberi da frutto: mi sono accorto che avevo una premura irragionevole. Volevo che le piante crescendo più in fretta, facessero albicocche a novembre e limoni a maggio [...] dovevo imparare a prendermi cura delle piante, non cercare di risolvere tutti i problemi e passare ad altro. Stavo trattando le
piante come se fossero dispositivi meccanici"

"[...] mi sono accorto che spesso non potevo risolvere il problema di uno studente che andava invece accompagnato passo dopo passo, in una avventura che è straordinaria anche quando non si arriva al risultato sperato" J. Lynch


Photos from Scuole che Costruiscono's post 13/09/2023

Eccoci! Pronti ad accogliere I nostri 450 iscritti ....
La scuola ha voglia di iniziare in maniera costruttiva, attiva ed entusiasta ....



13/09/2023

Sta arrivando l'agenda progettuale della Rete!! 🎉🎉🎉

Sarà disponibile dal 13 settembre!!!
Venite a scoprirla ....






12/09/2023

COME RAGGIUNGERE LA SEDE DEL CONVEGNO





🚗🚂🚕✈️🚌🚗🚂🚕

Per raggiungere Università Cattolica del Sacro Cuore
Campus di Piacenza

🚗 IN AUTOMOBILE
[uscita Piacenza Sud]
Autostrada A1 (MILANO-BOLOGNA): uscita Piacenza Sud
Autostrada A21 (TORINO-PIACENZA-BRESCIA): uscita Piacenza Sud
Dal casello autostradale (di entrambe le uscite) seguire le indicazioni per Piacenza città, svoltare a sinistra alla 1^ rotonda, dopo il cavalcavia svoltare subito a destra, dove è situato il Parcheggio dell’Università.

🚂 IN TRENO
Piacenza è raggiungibile con i treni delle linee ferroviarie Milano-Bologna e Torino-Piacenza gli orari dei treni sono disponibili sul sito: http://www.trenitalia.com/

🚌 IN AUTOBUS
[incluso dalla stazione FF.SS. - Piazzale Marconi]
Piacenza è raggiungibile anche con autobus a lunga percorrenza
gli orari dell'operatore sono disponibili sul sito: https://www.flixbus.it/orari-fermate-autobus/piacenza
Arrivati nel parcheggio scambiatore, l'Università è raggiungibile utilizzando il servizio di autobus urbani, gli orari sono disponibili sul sito www.setaweb.it/azienda/index

🚌 Oppure dalla stazione FF.SS. (Piazzale Marconi)
linea 2 direzione S.Lazzaro // Università
linea 3 / 7 direzione Capitolo
Gli orari degli autobus sono disponibili sul sito www.setaweb.it/azienda/index.php

🚕 IN TAXI
[da Piazzale Marconi]
Taxi - Stazione Ferroviaria: tel. 0523.323853
Radiotaxi: tel. 0523.591919
Taxi - Piazza Cavalli: tel. 0523.322236
Taxi - Viale Dante: tel. 0523.754722
Taxi - Ospedale: tel. 0523.32218

✈️ IN AEREO
da Milano
Aeroporti "Linate e Malpensa"; dai terminali sono disponibili bus navetta che collegano l’aeroporto alla Stazione dei treni di Milano ( www.sea-aeroportimilano.it )
da Parma
Aeroporto "Giuseppe Verdi" ( www.aeroportoparma.it )
da Bologna
Aeroporto "Guglielmo Marconi" ( www.bologna-airport.it )
da Brescia
Aeroporto "Gabriele D’Annunzio" di Montichiari ( www.aeroportobrescia.it )
da Bergamo
Aeroporto "Orio al Serio" ( www.sacbo.it )
da Verona
Aeroporto "Valerio Catullo" di Villafranca ( www.aeroportoverona.it )

12/09/2023

Domani tocca a noi!

Vi aspettiamo presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza.



Photos from Scuole che Costruiscono's post 09/09/2023

Al Festival dell'Innovazione Scolastica per condividere l'esperienza pedagogico-didattica della Rete.

Abbiamo raccontato la nostra scelta di superare la visione frammentaria della realtà per abbracciare la complessità emergente e costruire un'intelligenza collettiva capace di mettere in relazione dinamica le persone e le loro competenze con le strategie, gli spazi, gli strumenti e le risorse disponibili.


Photos from Scuole che Costruiscono's post 09/09/2023

Condividere, promuovere e testimoniare il lavoro della Rete ...





30/08/2023

SUPERATE LE 400 ISCRIZIONI!! 📯📯

Grazie per l'entusiasmo e l'interesse!






Photos from Scuole che Costruiscono's post 24/08/2023

Pronti, partenza, via!
Sono aperte le iscrizioni .. ci siamo anche noi!!




Photos from Scuole che Costruiscono's post 24/08/2023

VI CONVEGNO
"SCUOLE CHE COSTRUISCONO
"Funamboli tra il verde e il blu "

📣 Le iscrizioni sono aperte 📣

⚠️L'iscrizione è gratuita fino ad esaurimento posti ⚠️

🔗LINK ISCRIZIONE: bit.ly/3qjjc24 🔗

Siete cordialmente invitati ad iscrivervi al VI Convegno della Rete "scuole che costruiscono", un evento utile ed interessante per approfondire tematiche educative emergenti quali intelligenza artificiale ed educazione ambientale.
Avrà luogo presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza il 13 settembre 2023, dalle 8.30 alle 13.30 e proseguirà con sei workshop presso la scuola primaria "Caduti sul lavoro" di Piacenza, dalle.14.30 alle 17.30.
Il pomeriggio sarà un'occasione per incontrarsi tra colleghi e confrontarci sulle buone pratiche agite nelle scuole piacentine di ogni grado scolastico.



Photos from Scuole che Costruiscono's post 23/08/2023

Conosciamo i relatori che avremo il piacere di ascoltare durante il VI Convegno della Rete







LINK ISCRIZIONE: bit.ly/3qjjc24
attivo dal 24/08

Photos from Scuole che Costruiscono's post 06/06/2023

"La mano tocca l'evidenza e la mente scopre il segreto."
Maria Montessori

“Costruiamo una casa in giardino tutto insieme” Alvin
“Io sono un falegname” Anouar
“Io costruisco” Alvin
“Io aiuto” Ines
“Anche io vi aiuto” Ajan
“Ditemi dove mettere” Carolina

27/05/2023

“I care", due parole che don Milani aveva fatto scrivere grandi, in rosso, per poi appenderle sulla porta della classe. […]
Fino agli anni Sessanta, al centro della scuola italiana stavano gli insegnanti, che si prendevano cura degli studenti. Don Milani sovverte questo rapporto, spostando al centro gli allievi. Il salto da ≪io mi prendo cura di te≫ a ≪tu mi stai a cuore≫ può sembrare poca cosa, uno scivolamento linguistico, invece è una questione di sostanza, e sarà infatti
sostanziale per l’evoluzione del sistema scolastico italiano.[…]
Non c’è bisogno di aggiungere molto altro: se soltanto facessimo nostro l’I care, se conquistassimo questa vetta elevatissima e da lì guardassimo come ci comportiamo con noi stessi, con gli altri, con i nostri figli, con i nostri allievi, raggiungeremmo un punto di luce con cui illuminare tutto il nostro agire.”

Daniela Lucangeli
“Il tempo del noi”

Photos from Scuole che Costruiscono's post 08/05/2023

E con la condivisione di una merenda termina qui il percorso di formazione del modulo 1. Tante idee e un momento di confronto estremamente proficuo!!! Grazie a tutte e a tutte

Photos from Scuole che Costruiscono's post 03/05/2023

"Dal punto di vista puramente educativo l'accezione di apprendimento, a partire dall'esperienza, vede l'individuo come soggetto attivo all'interno del contesto in cui abita, sia perché materialmente produce qualcosa, ma anche, e soprattutto, in quanto attua cognitivamente delle trasformazioni di pensiero graduale più ricche e articolate."
Raiteri e Valli

14/04/2023

Un prezioso momento di condivisione del gruppo di coordinamento della Rete, si è rivelato una preziosa occasione di confronto sui moduli formativi attivati per la scuola primaria. La rete Scuole che costruiscono non propone un metodo ma si offre come luogo di confronto e di ricerca tra insegnanti per creare momenti in cui i bambini possono pensare e costruire il loro sapere e conoscere meglio se stessi e gli altri, esprimere emozioni, condividere esperienze e vissuti personali.
IL FILO LUNGO.
Questo tipo di strumenti non hanno un riscontro nel qui e ora a livello di efficacia ma prevedono un cammino insieme, un divenire di prassi e routine; l'agorà è un appuntamento atteso e riconosciuto dai bambini come denso di significato. "In prima è più difficile ma in quarta e quinta si vede il cambiamento, la maggior partecipazione, la propensione naturale all’ascolto dell’altro e al rispetto del turno di parola, la partecipazione e la voglia di condividere per costruire qualcosa insieme".
DARE VOCE ALLE EMOZIONI E AI VISSUTI
"Lo facciamo, sempre, certo. Ma non sempre all’interno di uno spazio apposito riconosciuto come tale dai bambini. Ascoltarli ogni giorno e ogni volta che si sentono di condividere un vissuto è fondamentale ma prevedere un momento in cui tutti possono farlo in un clima di ascolto senza giudizio li aiuta a sentirsi accolti e capiti.".

Photos from Scuole che Costruiscono's post 09/03/2023

Il bambino nasce una prima volta. Poi è come nascesse una seconda volta attraverso una fatica lunga e laboriosa per darsi UN'IDENTITÀ. Per darsi il viso, il corpo, il gesto, l'azione, il pensiero, l'immaginazione e la fantasia.
In breve quella rappresentazione, dell'io, del sè che gli sono assolutamente necessari per autonomizzarsi e distinguersi dagli altri individui e dalle cose con cui convive e dalle interazioni estrae, poco alla volta, gran parte dei materiali costruttivi della sua identità personale. Per riconoscersi ed essere riconosciuto. Ma soprattutto, questa la sua metà più ambita, riconoscersi negli altri e negli altri ritrovare parti di sé. Mara Davoli - Gino Ferri

Vuoi che la tua scuola/universitàa sia il Scuola/università più quotato a Piacenza?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Ubicazione

Digitare

Indirizzo


Str. Farnesiana 32
Piacenza
29121
Altro Scuola Piacenza (vedi tutte)
Progetto Vita Piacenza Progetto Vita Piacenza
Piacenza

Primo progetto europeo di defibrillazione precoce realizzato per prevenire la morte improvvisa da arr

Officina M Officina M
Via Scalabrini N°19
Piacenza, 29121

Movimento...Metamorfosi...Musica...Metafora...Magia...Teatro Officina Manicomics

Hocus&Lotus - Sara Magic Teacher Piacenza Hocus&Lotus - Sara Magic Teacher Piacenza
Via XXIV Maggio 20
Piacenza

Corsi di lingua inglese con il metodo glottodidattico Hocus&Lotus rivolto a tutti i bambini🇬🇧

Ripetizioni_aiuto compiti_lezioni private_aiuto tesi Ripetizioni_aiuto compiti_lezioni private_aiuto tesi
Piacenza, 29121

Avvocato impartisce lezioni a studenti di scuola media,superiore e di giurisprudenza. Metodi dinamic

Liceo Colombini Liceo Colombini
Via Beverora 51
Piacenza, 29121

Il nostro Istituto offre tre indirizzi di studio: -Liceo Scientifico Scienze Applicate -Liceo delle

Pingu's English Piacenza Pingu's English Piacenza
Via Luigi Rigolli 23
Piacenza, 29122

🐧Pingu's English è la scuola d'inglese per bambini da 0 a 12 anni. Come to learn and have fun!

Hocus&Lotus - Marta Magic Teacher Piacenza Hocus&Lotus - Marta Magic Teacher Piacenza
Via XXIV Maggio 20
Piacenza, 29121

Hello everyone! Sono Marta, una Magic Teacher che insegna le lingue ai bambini con il metodo Hocus&L

UGL Scuola Piacenza UGL Scuola Piacenza
Via Monticello, 3
Piacenza, 29122

𝘚𝘤𝘶𝘰𝘭𝘢, 𝘱𝘦𝘳𝘴𝘰𝘯ale 𝘢𝘵𝘢 𝘦 𝘥𝘰𝘤𝘦𝘯𝘵𝘪

Ic U. Amaldi - Cadeo e Pontenure Ic U. Amaldi - Cadeo e Pontenure
Via Liberazione, 3
Piacenza, 29010

Scuola dell'Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado. Sei plessi, nei due comuni

Scuola dell'Infanzia e Nido Immacolata Scuola dell'Infanzia e Nido Immacolata
Piacenza, 29121

Pagina ufficiale della Scuola dell'Infanzia e Nido Immacolata, via Montebello 29, Piacenza (PC). Ema

Nido d'Infanzia Affa la Giraffa Nido d'Infanzia Affa la Giraffa
Via Foresti 6
Piacenza

Il Nido è gestito dal Comune di Piacenza in collaborazione con la Cooperativa Sociale Eureka e acco

Il Cuore Del Babywearing - fascioteca & consulenze Piacenza Il Cuore Del Babywearing - fascioteca & consulenze Piacenza
Piacenza

Mamma, Consulente del Portare formata con la Scuola del Portare, Fascioteca itinerante. Contattami per qualsiasi informazione!opero sul territorio da Fiorenzuola a Piacenza e provincia.