ISSR "G.Toniolo"- Pescara

Orario Segreteria: Lunedì-Mercoledì-Giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00

L'Istituto, promosso dall'Arcidiocesi di Pescara-Penne e collegato con la Pontificia Università Lateranense, ha lo scopo di dare una formazione teologica accademica a laici e religiosi per una cosciente ed attiva partecipazione all'evangelizzazione, favorendo l'assunzione di compiti professionali nella vita ecclesiale, in particolare l'insegnamento della Religione Cattolica e l'animazione cristian

Normali funzionamento

20/03/2024

Tutti invitati!

Photos from ISSR "G.Toniolo"- Pescara's post 24/12/2023

Grazie al Nostro Arcivescovo e agli studenti per il momento di spiritualità e convivialità ! Con la stessa gioia auguriamo a tutti un Santo Natale!

Idee. La filosofia concreta di papa Francesco 07/12/2023

In uscita una raccolta di saggi a cura della sociologa , dal titolo I gesti e la filigrana. La trama del pensiero teologico e sociale di Francesco (Gabrielli, pagine 194, euro 18,00). Il testo include un saggio della nostra professoressa .

Idee. La filosofia concreta di papa Francesco Un lavoro a più mani curato da Monica Simeoni guarda in trasparenza alla filigrana culturale soggiacente ai gesti e all’insegnamento di Bergoglio

Photos from ISSR "G.Toniolo"- Pescara's post 01/12/2023

Tanti auguri ai nostri laureati che hanno conseguito il o la ! Giornata di festa!

👩‍🎓🥳👨‍🎓🥳

16/11/2023



Tutti invitati all'inaugurazione ufficiale dell'a.a. in corso!

Le proposte del Sinodo e le possibili modifiche al Codice di Diritto Canonico 03/11/2023

✔️ Proposte di modifiche al Codice di diritto Canonico che riguardano i ministeri istituiti ( lettorato) e i laici e la potestà giurisdizionale.

✔️ Tra le proposte presentate che sarebbero destinate a toccare i codici, vi è quella circa i ministeri istituiti: “si parla di ampliare quello del lettore non solo al ruolo svolto nelle liturgie, bensì anche quello della predicazione, dice il documento: “si potrebbe configurare un vero e proprio ministero della Parola di Dio, che in contesti appropriati potrebbe includere anche la predicazione”.

Le proposte del Sinodo e le possibili modifiche al Codice di Diritto Canonico La relazione di sintesi pubblicata al termine della prima sessione della XVI Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi elenca decine e decine di proposte e questioni da affrontare in vista della seconda sessione, che si terrà in Vaticano nell’ottobre 2024. Alcune di queste va...

Papa Francesco riforma la Pontificia Accademia di Teologia, per dialogare con il mondo 01/11/2023

✔️Con un motu proprio in dieci punti, papa Francesco promulga nuovi statuti per la Pontificia Accademia di Teologia, chiede un “cambio di paradigma” e una teologia in uscita, sinodale e pastorale, e promuove l’idea della transdisciplinarietà, chiedendo alla ricerca teologica di entrare in contesto.

Papa Francesco riforma la Pontificia Accademia di Teologia, per dialogare con il mondo Con un motu proprio in dieci punti, papa Francesco promulga nuovi statuti per la Pontificia Accademia di Teologia, chiede un “cambio di paradigma” e una teologia in uscita, sinodale e pastorale, e promuove l’idea della transdisciplinarietà, chiedendo alla...

22/08/2023

Ci conoscete, non abbiamo bisogno di tante parole. Vi aspettiamo per lavorare bene!

15/11/2022

Vi aspettiamo per l'inaugurazione dell'a.a. in corso!

15/09/2022

... sempre più vicini alla ripartenza ma ancora in tempo per le iscrizioni.
A presto e condividete!!!

27/06/2022

Per conoscere il Nostro Istituto o ri-conoscerci in quello che siamo ❤️

CONDIVIDETE in questo formato per Facebook o YouTube! Grazie.

16/06/2022

Invito per una giornata di preghiera camminando al cospetto della Maiella!

08/06/2022

Stiamo già orchestrando l’anno che verrà! Vi aspettiamo per approfondire il discorso su Dio e le cose divine. 🎵 📚 🎶

22/05/2022

Buona domenica e !

06/05/2022

APPUNTAMENTI in DIOCESI *Fare la storia* è il titolo della 59’ Giornata Mondiale di preghiera per le vocazioni che ha coinvolto la Chiesa locale in un cammino di preghiera itinerante. Questa sera, alle 21, appuntamento a San Luigi, in Pescara e domenica 8 maggio, alle 20, Santa Messa presieduta da monsignor Tommaso Valentinetti al Santuario della Divina Misericordia.
👉Non mancare e passaparola

03/05/2022

APPUNTAMENTI in DIOCESI *Domine, Ivimus. Pellegrini del II secolo in Terra Santa sognando il tempo di Gesù*. È questo il titolo del libro, edito da Velar, che l’autore, *don Massimiliano De Luca*, presenterà domani, mercoledì 4 maggio, alle 18, presso la Biblioteca diocesana Carlo Maria Martini , in piazza Spirito Santo 5, a Pescara. All’appuntamento interverranno anche *monsignor Tommaso Valentinetti* e *padre Roberto Di Paolo*, Docente di Sacra Scrittura
Non mancare e passalaparola

01/05/2022

Buona domenica!

Essere a Scuola fascicolo speciale "La guerra in classe"|Open access 27/04/2022

LA GUERRA IN CLASSE
Poniamo alla vostra attenzione un fascicolo interessante. A p. 17 una intervista di Nadia Ra**ra a Bruno Forte dal titolo “La guerra e le domande dei bambini “.

Essere a Scuola fascicolo speciale "La guerra in classe"|Open access Scaricabile gratuitamente. Una riflessione a più voci sul problema - quello della guerra raccontata ai più giovani - che rappresenta uno snodo importantissimo per chiunque si occupi di educazione

26/04/2022

Un invito esteso al nostro Istituto. LE ISCRIZIONI SONO APERTE ( contattare numero di cell. in basso locandina)

11/04/2022

⭐️⭐️⭐️ buona settimana Santa

CHI CI SEPARERÀ?
Il racconto che apre la Settimana Santa è uno dei più sorprendenti e delicati del Vangelo di Giovanni. Uno dei protagonisti, anche se apparentemente in secondo piano, è Lazzaro – citato ben quattro volte.
Gesù sceglie di passare il primo giorno della sua ultima settimana su questa terra con lui, mostrandosi così in tutta la sua umanità: Gesù, che è la vita stessa, ha bisogno di tornare alla certezza che la vita è più forte! Lazzaro è il segno vivente che la morte e la desolazione non hanno l’ultima parola.
Iniziamo allora anche noi questa Settimana Santa ritornando a quella casa dove l’Amore di Dio per noi si è fatto manifesto, solo così potremmo ripartire per metterci veramente alla sequela di Cristo verso Gerusalemme.

Per riflettere…
In che occasione ho sentito l’umanità di Dio?

DAL VANGELO SECONDO GIOVANNI 12,1-11
Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betània, dove si trovava Lazzaro, che egli aveva risuscitato dai morti. E qui gli fecero una cena: Marta serviva e Lazzaro era uno dei commensali. Maria allora, presa una libbra di olio profumato di vero nardo, assai prezioso, cosparse i piedi di Gesù e li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì del profumo dell’unguento. Allora Giuda Iscariota, uno dei suoi discepoli, che doveva poi tradirlo, disse: «Perché quest’olio profumato non si è venduto per trecento denari per poi darli ai poveri?». Questo egli disse non perché gl’importasse dei poveri, ma perché era ladro e, siccome teneva la cassa, prendeva quello che vi mettevano dentro. Gesù allora disse: «Lasciala fare, perché lo conservi per il giorno della mia sepoltura. I poveri infatti li avete sempre con voi, ma non sempre avete me». Intanto la gran folla di Giudei venne a sapere che Gesù si trovava là, e accorse non solo per Gesù, ma anche per vedere Lazzaro che egli aveva risuscitato dai morti. I sommi sacerdoti allora deliberarono di uccidere anche Lazzaro, perché molti Giudei se ne andavano a causa di lui e credevano in Gesù.

10/04/2022

Buona domenica delle palme 🌿

23/03/2022

Invitati a dare una testimonianza di fede. Per la Pace.

Timeline photos 23/03/2022

Prepariamoci come si deve!

O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, noi, in quest’ora di tribolazione, ricorriamo a te. Tu sei Madre, ci ami e ci conosci: niente ti è nascosto di quanto abbiamo a cuore. Madre di misericordia, tante volte abbiamo sperimentato la tua provvidente tenerezza, la tua presenza che riporta la pace, perché tu sempre ci guidi a Gesù, Principe della pace.

Ma noi abbiamo smarrito la via della pace. Abbiamo dimenticato la lezione delle tragedie del secolo scorso, il sacrificio di milioni di caduti nelle guerre mondiali. Abbiamo disatteso gli impegni presi come Comunità delle Nazioni e stiamo tradendo i sogni di pace dei popoli e le speranze dei giovani. Ci siamo ammalati di avidità, ci siamo rinchiusi in interessi nazionalisti, ci siamo lasciati inaridire dall’indifferenza e paralizzare dall’egoismo. Abbiamo preferito ignorare Dio, convivere con le nostre falsità, alimentare l’aggressività, sopprimere vite e accumulare armi, dimenticandoci che siamo custodi del nostro prossimo e della stessa casa comune. Abbiamo dilaniato con la guerra il giardino della Terra, abbiamo ferito con il peccato il cuore del Padre nostro, che ci vuole fratelli e sorelle. Siamo diventati indifferenti a tutti e a tutto, fuorché a noi stessi. E con vergogna diciamo: perdonaci, Signore!

Nella miseria del peccato, nelle nostre fatiche e fragilità, nel mistero d’iniquità del male e della guerra, tu, Madre santa, ci ricordi che Dio non ci abbandona, ma continua a guardarci con amore, desideroso di perdonarci e rialzarci. È Lui che ci ha donato te e ha posto nel tuo Cuore immacolato un rifugio per la Chiesa e per l’umanità. Per bontà divina sei con noi e anche nei tornanti più angusti della storia ci conduci con tenerezza.

Ricorriamo dunque a te, bussiamo alla porta del tuo Cuore noi, i tuoi cari figli che in ogni tempo non ti stanchi di visitare e invitare alla conversione. In quest’ora buia vieni a soccorrerci e consolarci. Ripeti a ciascuno di noi: “Non sono forse qui io, che sono tua Madre?” Tu sai come sciogliere i grovigli del nostro cuore e i nodi del nostro tempo. Riponiamo la nostra fiducia in te. Siamo certi che tu, specialmente nel momento della prova, non disprezzi le nostre suppliche e vieni in nostro aiuto.

Così hai fatto a Cana di Galilea, quando hai affrettato l’ora dell’intervento di Gesù e hai introdotto il suo primo segno nel mondo. Quando la festa si era tramutata in tristezza gli hai detto: «Non hanno vino» (Gv 2,3). Ripetilo ancora a Dio, o Madre, perché oggi abbiamo esaurito il vino della speranza, si è dileguata la gioia, si è annacquata la fraternità. Abbiamo smarrito l’umanità, abbiamo sciupato la pace. Siamo diventati capaci di ogni violenza e distruzione. Abbiamo urgente bisogno del tuo intervento materno.

Accogli dunque, o Madre, questa nostra supplica.

Tu, stella del mare, non lasciarci naufragare nella tempesta della guerra.

Tu, arca della nuova alleanza, ispira progetti e vie di riconciliazione.

Tu, “terra del Cielo”, riporta la concordia di Dio nel mondo.

Estingui l’odio, placa la vendetta, insegnaci il perdono.

Liberaci dalla guerra, preserva il mondo dalla minaccia nucleare.

Regina del Rosario, ridesta in noi il bisogno di pregare e di amare.

Regina della famiglia umana, mostra ai popoli la via della fraternità.

Regina della pace, ottieni al mondo la pace.

Il tuo pianto, o Madre, smuova i nostri cuori induriti. Le lacrime che per noi hai versato facciano rifiorire questa valle che il nostro odio ha prosciugato. E mentre il rumore delle armi non tace, la tua preghiera ci disponga alla pace. Le tue mani materne accarezzino quanti soffrono e fuggono sotto il peso delle bombe. Il tuo abbraccio materno consoli quanti sono costretti a lasciare le loro case e il loro Paese. Il tuo Cuore addolorato ci muova a compassione e ci sospinga ad aprire le porte e a prenderci cura dell’umanità ferita e scartata.



Santa Madre di Dio, mentre stavi sotto la croce, Gesù, vedendo il discepolo accanto a te, ti ha detto: «Ecco tuo figlio» (Gv 19,26): così ti ha affidato ciascuno di noi. Poi al discepolo, a ognuno di noi, ha detto: «Ecco tua madre» (v. 27). Madre, desideriamo adesso accoglierti nella nostra vita e nella nostra storia. In quest’ora l’umanità, sfinita e stravolta, sta sotto la croce con te. E ha bisogno di affidarsi a te, di consacrarsi a Cristo attraverso di te. Il popolo ucraino e il popolo russo, che ti venerano con amore, ricorrono a te, mentre il tuo Cuore palpita per loro e per tutti i popoli falcidiati dalla guerra, dalla fame, dall’ingiustizia e dalla miseria.

Noi, dunque, Madre di Dio e nostra, solennemente affidiamo e consacriamo al tuo Cuore immacolato noi stessi, la Chiesa e l’umanità intera, in modo speciale la Russia e l’Ucraina. Accogli questo nostro atto che compiamo con fiducia e amore, fa’ che cessi la guerra, provvedi al mondo la pace. Il sì scaturito dal tuo Cuore aprì le porte della storia al Principe della pace; confidiamo che ancora, per mezzo del tuo Cuore, la pace verrà. A te dunque consacriamo l’avvenire dell’intera famiglia umana, le necessità e le attese dei popoli, le angosce e le speranze del mondo.

Attraverso di te si riversi sulla Terra la divina Misericordia e il dolce battito della pace torni a scandire le nostre giornate. Donna del sì, su cui è disceso lo Spirito Santo, riporta tra noi l’armonia di Dio. Disseta l’aridità del nostro cuore, tu che “sei di speranza fontana vivace”. Hai tessuto l’umanità a Gesù, fa’ di noi degli artigiani di comunione. Hai camminato sulle nostre strade, guidaci sui sentieri della pace. Amen.

26/02/2022

⭐️⭐️⭐️Buona giornata

ADULTI COME I BAMBINI
Il bambino è ricettore di tutto e riceve tutto, anche se stesso, come dono di amore. La fede è dire sì alla propria identità di figli. Ora, uno diventa adulto, quando diventa un bimbo svezzato secondo il Salmo 131: cioè quando cerca non il rapporto con la madre, con la realtà per prendere e trattenere, ma quando vive nell’atteggiamento dell’abbandono, della fiducia di essere accolto, allora diventa adulto. Se uno non è un bimbo abbandonato nelle braccia di sua madre e suo padre, non può mai diventare adulto. Siamo invitati a diventare bambini, non infanti. Capaci di accogliere, perché solo così sapremo accogliere anche noi. Amati da Dio sapremo amare come Dio, a sua immagine e somiglianza.

Per riflettere…
Cosa cerchi, pretendi dagli altri, dalle situazioni che ti coinvolgono in questo momento?

DAL VANGELO SECONDO MARCO 10,13-16
In quel tempo, presentavano a Gesù dei bambini perché li accarezzasse, ma i discepoli li sgridavano. Gesù, al vedere questo, s’indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio. In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso». E prendendoli fra le braccia e ponendo le mani sopra di loro li benediceva.

Vuoi che la tua scuola/universitàa sia il Scuola/università più quotato a Pescara?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Video (vedi tutte)

TONIOLO PESCARA

Ubicazione

Telefono

Sito Web

http://www.pul.it/, http://www.diocesipescara.it/, http://www.laporzione.it/

Indirizzo


P. Zza San Cetteo, 2
Pescara
65127
Altro College e università Pescara (vedi tutte)
Pagina di Prova Pagina di Prova
Pescara

Pagina di Prova è un progetto sperimentale di implementazione delle conoscenze personali nel settore di web marketing.

Sc. giuridiche per l'internazionalizzazione e l'innovazione dell'impresa Sc. giuridiche per l'internazionalizzazione e l'innovazione dell'impresa
Viale Pindaro, 42
Pescara, 65127

Il CdLM intende formare giuristi con conoscenze interdisciplinari da inserire in imprese, amministrazioni, organizzazioni che richiedono figure esperte di problemi giuridico-istituzionali con forti competenze trasversali (di carattere economico-aziendale)

Laurea in Scienze dell'Habitat Sostenibile Laurea in Scienze dell'Habitat Sostenibile
Pescara, 65127

Benvenuti nella pagina fb ufficiale del Corso di Laurea Triennale in Scienze dell'Habitat Sostenibile

AIR - Abilitazione Insegnamento Romania AIR - Abilitazione Insegnamento Romania
Pescara, 65100

Sono aperte le Iscrizioni ai corsi di studio in Romania post laurea per l'abilitazione all'insegname

Unitelma Sapienza - Polo Pescara - Mediazioni Sapienza & PMI Services Unitelma Sapienza - Polo Pescara - Mediazioni Sapienza & PMI Services
Via Messina, 7
Pescara, 65122

Mediazioni Sapienza & PMI Services - Polo Universitario "Unitelma Sapienza" di Roma (Lezioni ed Esa

Polo Didattico Ecp Montesilvano Polo Didattico Ecp Montesilvano
Montesilvano Via Egitto 2
Pescara, 65015

università telematica, master, corsi di formazione, certificazione linguistica ed informatica.

Dipartimento di Ingegneria e Geologia - Università di Chieti Pescara Dipartimento di Ingegneria e Geologia - Università di Chieti Pescara
Pescara, 65127

Pagina ufficiale del Dipartimento di Ingegneria e Geologia. INGEO nasce dall'unione delle sezioni di Ingegneria e Geologia. Nel suo ambito sono incardinati i Corsi di Laurea in "Ingegneria delle Costruzioni", "Scienze Geologiche" e "Ingegneria Biomedica"

Gdpa - Gruppo di Progettazione Ambientale/Università G. d'Annunzio PE Gdpa - Gruppo di Progettazione Ambientale/Università G. d'Annunzio PE
Pescara

Storico gruppo di ricerca dell’Università G. d’Annunzio, Dipartimento di Architettura di Pescara.

Laurea Magistrale in Architettura-Università G. d'Annunzio-Pescara Laurea Magistrale in Architettura-Università G. d'Annunzio-Pescara
Viale Pindaro 42
Pescara, 65127

Benvenuti nella pagina ufficiale del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Architettura erogato dal Dipartimento di Architettura - Università degli Studi G. d'Annunzio di Chieti-Pescara

Laurea Magistrale in Eco Inclusive Design-Università d'Annunzio Laurea Magistrale in Eco Inclusive Design-Università d'Annunzio
Pescara, 65120

Il Corso Universitario di Laurea Magistrale in Eco Inclusive Design (LM-12, 2 anni) dell'Università G. d'Annunzio di Pescara, Dipartimento di Architettura

IUNEN IUNEN
Pescara

Reclutamento online e completamente digitale, per facilitare la tua ricerca. Per il posto di lavoro

Esame di Stato per Architetti Esame di Stato per Architetti
Pescara, 65125

MATERIALI UTILI per ESAME DI STATO #ARCHITETTO #STUDENTE #UNA VIA DI MEZZO #ORIGINAL #SINCE2008 #MINER