Accademia Cucina Italiana - Pasticcere

Accademia Cucina Italiana - Pasticcere

La Scuola qualifica e prepara gli studenti con l'obbiettivo di inserirli con stage professionali dir

25/09/2022

CORRIERE DELLA SERA 23/9/2022



Letta: “Costituzione, li fermeremo. Che danno far cadere Draghi”



Il segretario dem: “Vogliono stravolgere la Carta da soli” Sintesi dell’intervista di Roberto Gressi tratta dal Corriere della sera



Il segretario del Pd, Enrico Letta, ieri sera era in partenza per la Sicilia, ultima tappa della campagna elettorale prima della manifestazione di oggi, alle 18 a piazza del Popolo a Roma. Una lunga maratona che, sostiene in una intervista al “Corriere della Sera”, lo ha visto combattere su due fronti: il primo per contrastare la destra, l’altro per opporsi all’opa ostile di Conte, Renzi e Calenda.

E’ preoccupato per le spinte nazionaliste che minano l’Europa, per le ambiguità sulla guerra in Ucraina che favoriscono Putin, per il rischio di arretramento sui diritti civili, sul lavoro ai giovani, sulle politiche per l’ambiente, per la spregiudicatezza con la quale è stato fatto cadere il governo di Mario Draghi.



Il segretario spiega cosa si aspetta da questo voto: “Uno scatto potente e fiero dell’Italia democratica, progressista ed europeista. Non c’è un destino già scritto, il Paese non si consegnerà a una destra estrema che vuole stravolgere la Costituzione con il presidenzialismo e che dà perfino ragione ai no vax. Girando l’Italia, ho sentito una voglia fortissima di solidarietà e una reazione ferma al rischio di uno scivolamento nel peggiore sovranismo populista”.



II primo, “il più solido motivo” per votare Pd “riguarda il futuro dei nostri giovani. Proponiamo una svolta sul lavoro, che fermi le fughe verso l’estero, che la faccia finita con finti stage non pagati. Noi proponiamo una detassazione totale per l’assunzione dei più giovani e aiuti per la prima casa. Sono convinto che dando la priorità assoluta ai giovani si parli anche ai genitori e ai nonni, preoccupati per il futuro dei loro figli e nipoti, che non hanno le opportunità che durante la vita hanno avuto loro”, ha concluso Letta.



“La nostra democrazia – conclude Letta – è forte e solida, e reggerà. Rimane il fatto che ieri è caduta l’ennesima maschera: vogliono stravolgere la Carta, anche da soli. E non ne fanno mistero. Glielo impediremo”.



“Far cadere il governo di unità nazionale, con tutto quello che abbiamo di fronte, è stata una scelta sciagurata. L’Italia ha assolutamente bisogno di Draghi e di tutte le migliori energie. Ripeto: il danno fatto al Paese è stato enorme“.

24/09/2022

Il centrodestra accusa Conte di fare “voto di scambio” al sud perché difende il reddito di cittadinanza. Un’accusa id**ta, offensiva (anzitutto nei confronti del sud), infame e spietata (tipica di chi se ne frega dei poveri).

In compenso il centrodestra si intende moltissimo di voto di scambio al sud (e non solo al sud).

L’avvenente giuggiolone che vedete in foto è Salvatore Ferrigno. È candidato nel centrodestra alle Regionali siciliane. È stato arrestato per voto di scambio. Daje centrodestra!

Il genio è esponente di Popolari Autonomisti (cioè Raffaele Lombardo), presente nella coalizione che sostiene Schifani. Ferrigno ha 62 anni, 40 dei quali vissuti all'estero, e un passato in Forza Italia. È stato infatti parlamentare berlusconiano nel 2006, eletto nella circoscrizione estera per il Nord e Centro America.

L’accusa è questa: soldi e favori in cambio di voti. In carcere sono finiti anche il boss mafioso Giuseppe Lo Duca e l'intermediaria dell’operazione, Piera Lo Iacono. Il bel Ferrigno avrebbe pagato cinquemila euro in cambio dell'impegno del mafioso "per quattro paesi".

Ieri era stata arrestata per corruzione anche Barbara Mirabella, esponente di Fratelli d’Italia, candidata pure lei in Sicilia. E questi hanno pure il coraggio di paragonare il reddito di cittadinanza al voto di scambio. Ci rendiamo conto?

Schifani (Schifani!!!) è favorito per la corsa a governatore della Sicilia domenica. Un dato abominevole e inquietante, che offende la Sicilia e non fa certo onore ai siciliani. Chi voterà gente così domenica, di grazia, esca da questa pagina: non li voglio come interlocutori. Hanno la colpa di rovinare questo paese.

Datevi una svegliata, ragazzi: se votate certa gente, poi non potete lamentarvi.

*****
Il mio nuovo libro, “Guida galattica per elettori incazzati”, puoi già acquistarlo qui 👉 https://amzn.to/3PL42t1

24/09/2022

Gli insulti di Giorgia Meloni a Speranza e virologi (“apprendisti stregoni”) sono qualcosa di oltremodo indegno e vomitevole.

Un urlo biecamente antiscientifico, un ammicco ai novax più abietti. Un insulto ai morti, al sistema sanitario nazionale e a chi ha vissuto l’inferno in questi anni stando in prima linea, mentre la Meloni prometteva 1000 euro con un clic, si opponeva allo “stato di emergenza” e giocava alla (s)fascista nei mesi più tremendi della pandemia.

Sono parole rivoltanti e meschine, che fanno il paio con quelle sulla Costituzione (“La cambieremo anche da soli”).

L’idea che una così abbia così tanto seguito in un paese teoricamente democratico e civilizzato, dà la misura di quanto il rincoglionimento, l’egoismo e l’ignoranza siano ormai fuori scala.

Allucinante.

24/09/2022

“Putin è stato spinto a invadere dalle due repubbliche filorusse del Donbass. Voleva sostituire Zelensky con un governo di persone perbene”.

Capito il Berlusconi? Passa mesi a far finta di non esser mai stato amico fraterno di Putin, e molti allocchi ci cascano pure e lo reputano garante dell’atlantismo.

Poi però la vera anima di Silvio viene fuori, a tre giorni dal voto, e Putin diventa una povera anima bella che ha ammazzato gli ucraini solo perché voleva sostituire Zelensky con “persone perbene”.

Mamma mia, che centrodestra da vomito che abbiamo. E il bello (?) è che tra due giorni questi personaggi rivinceranno le elezioni. Berlusconi compreso. Come se non fosse bastata la rumenta del 1994, 2001 e 2008.

Daje Italia!

*****
Il mio nuovo libro, “Guida galattica per elettori incazzati”, puoi già acquistarlo qui 👉 https://amzn.to/3PL42t1

03/04/2017

CORSI DIDATTICI PROFESSIONALI DI PASTICCERIA
CORSO PER PASTICCERE (PRATICO E LAVORO)

TITOLI RILASCIATI: Attestato di Pasticcere Accademia Cucina Italiana.

Durata in aula: 36 ore - 8 lezioni da 4 ore ciascuna più prova pratica

N° dei posti: max 10

Costo del corso comprensivo della divisa con logo e stage di 300 ore

€. 1.200,00

Costo del pernottamento 4 notti €. 140,00 TOT. 1.340,00

Destinatari: il corso è rivolto a tutti coloro che intendono avere un approccio nel settore della pasticceria, imparare le tecniche base e l'utilizzo delle attrezzature professionali

OBIETTIVI DEL CORSO:

1- La Pasticceria (locali, attrezzature, utensili, settori, organizzazione dell’insieme;
2- La Pasticceria nelle diverse strutture;
3- Igiene della persona, degli utensili, delle attrezzature e dei locali;
4- Prevenzione antinfortunistica e HACCP;
5- Preparazioni principali della panificazione;
6- Le paste base della pasticceria: pasta sfogliata, pasta frolla, la pasta choux, la pasta biscotto,
la pasta per croissant bomboloni;
7- La base delle principali creme: crema pasticcera, crema inglese crema, crema chantilly, cc
8- La preparazione di una torta di successo con le tecniche del cake design;
9- Le preparazioni principali di pasticceria utilizzate nel settore della ristorazione;
10- Preparazioni principali della pasticceria da colazione;
11- La storia, la lavorazione, il temperaggio del cioccolato e il suo utilizzo nella pasticceria.

PROGRAMMA FORMATIVO DIDATTICO CORSO AIUTO PASTICCERE
(Pratico e lavoro)

LEZIONE 1.1
La panificazione, il pane e i suoi derivati.
Alcuni degli argomenti trattati: la Schiacciata Fiorentina, i Panini al Latte, Panini da Colazioni, i Messicani. I tipi di impasto e le tempistiche di lievitazione necessarie. Modalità e tempi di lavorazione e cottura per ottenere prodotti croccanti o soffici, in base alle esigenze.

LEZIONE 1.2
Attività teorica: sviluppo di idee per buffet ricercati e particolari: come si prepara, le sue caratteristiche e il suo utilizzo in pasticceria e nei buffet per la stuzzicheria da aperitivo;
Pratica: principali preparazioni per Apetizer.

LEZIONE 2.1
Attività teorica: descrizione della pasta base per i croissant integrali, dietetici le sue principali preparazioni, anche con farciture complesse e ai cereali.
Pratica: principali preparazioni dei croissant integrali, la pasta da colazione: i croissant, le treccine, con farciture a base di frutta e miele.

LEZIONE 2.2
Attività teorica: utilizzo in pasticceria della pasta choux e la sua preparazione;
Pratica: preparazioni a base di pasta choux: Éclair, Croquembouche.

LEZIONE 3.1
Attività teorica: descrizione e utilizzo della pasta da zucchero. Principali utensili utilizzati per il cake design;
Pratica: lavorazione della pasta da zucchero nei suoi colori e varietà. Preparazione di una torta utilizzando alcuni utensili per il cake design e la pasta di zucchero.

LEZIONE 3.2
Attività teorica: principali indicazioni per la preparazione di una torta utilizzando alcuni utensili per il cake design e la pasta di zucchero.
Pratica: uso della pasta da zucchero nei suoi colori e varietà. Preparazione di torta a più piani.

LEZIONE 4.1
Attività teorica: Storia del cioccolato, Temperaggio del cioccolato e il suo utilizzo in pasticceria;
Pratica: Lavorazione del cioccolato, scrivere col cioccolato, cioccolatini, copertura con glassa al cioccolato ed infine Ganasce al cioccolato.

LEZIONE 4.2
Attività teorica: descrizione dei procedimenti per la preparazione di krapfen, ciambelle e ciambelle glassate;
Riassunto delle principali preparazioni della pasticceria base e della pasticceria fine;
Pratica: principali preparazioni di krapfen, ciambelle tradizionali e ciambelle glassate americane.

PROVA PRATICA DI IDONEITA’ E RILASCIO ATTESTATO

Attività teorica: per verificare l’apprendimento del corso, per poter rilasciare l’attestato, per avere un punteggio di graduatoria ai fini lavorativi.

03/04/2017

CORSI DIDATTICI PROFESSIONALI DI PASTICCERIA
CORSO PER PASTICCIERE TEORICO PRATICO 1 LIV.

TITOLI RILASCIATI: Attestato di Aiuto Pasticcere 1 liv. Accademia Cucina Italiana e Attestato di Addetto alla somministrazione di alimenti HACCP.

Durata in aula: 28 ore - 6 lezioni da 4 ore ciascuna più esame verifica

N° dei posti: max 10

Costo del corso comprensivo del cappello o bandana dispense, e corso HACCP € 380,00

Costo del pernottamento 3 notti €. 105,00 TOT. 485,00

Destinatari: il corso è rivolto a tutti coloro che intendono avere un approccio nel settore della pasticceria, imparare le tecniche base e l'utilizzo delle attrezzature professionali.

OBIETTIVI DEL CORSO:

1- La Pasticceria (locali, attrezzature, utensili, settori, organizzazione dell’insieme);
2- La Pasticceria nelle diverse strutture;
3- Igiene della persona, degli utensili, delle attrezzature e dei locali;
4- Prevenzione antinfortunistica e HACCP;
5- Preparazioni principali della panificazione;
6- Le paste base della pasticceria: pasta sfogliata, pasta frolla, la pasta choux, la pasta biscotto,
la pasta per croissant bomboloni;
7- La base delle principali creme: crema pasticcera, crema inglese crema, crema chantilly, cc
8- La preparazione di una torta di successo con le tecniche del cake design;
9- Le preparazioni principali di pasticceria utilizzate nel settore della ristorazione;
10- Preparazioni principali della pasticceria da colazione;
11- La storia, la lavorazione, il temperaggio del cioccolato e il suo utilizzo nella pasticceria.

PROGRAMMA FORMATIVO DIDATTICO CORSO AIUTO PASTICCERE
(Teorico e pratico 1 LIV.)

LEZIONE 1.1 – 4 ore 1° giorno
Attività teorica: distinzione delle varie farine, processo di lievitazione, reazione di Maillar;
Pratica: preparazione di prodotti della panificazione: panini di diversi generi, crescenza bolognese, focaccia genovese, pizza al taglio.

LEZIONE 1.2 – 4 ore 1° giorno
Attività teorica: Utilizzo degli strumenti di pasticceria. Studio della terminologia. Utilizzo dei macchinari da pasticceria. Il forno.
Pratica: alcune principali preparazioni da forno: pan di spagna, ciambella tradizionale, ciambella marmorizzata, ecc.

LEZIONE 2.1 – 4 ore 1° giorno
Attività teorica: descrizione della pasta base per i croissant e le sue principali preparazioni.
Base per il muffin e il loro utilizzo in pasticceria;
Pratica: principali preparazioni da colazione: i croissant, le treccine, il muffin al cioccolato

LEZIONE 2.2 – 2 ore 2° giorno
Attività teorica: le creme base della pasticceria: descrizione e il loro utilizzo in pasticceria;
Pratica: principali creme della pasticceria: crema pasticcera, crema inglese, crema Chantilly
La base per i semifreddi.

LEZIONE 2.3 – 2 ore 2° giorno
Attività teorica: descrizione della pasta sfogliata: come si prepara, le sue caratteristiche e il suo utilizzo in pasticceria e nei buffet;
Pratica: principali preparazioni a base di pasta sfoglia: Millefoglie, sfogliatine, Torta Diplomatica, Vol. au vent e Apetizer.

LEZIONE 3.1 - 4 ore 3° giorno
Attività teorica: procedimento e descrizione della pasta frolla tradizionale e montata;
Pratica: principali preparazione con la pasta frolla tradizionale: biscotti di vario genere, crostate, ecc.;
Pasta frolla montata: frollini montati e da sac a poche.

LEZIONE 3.2 - 4 ore 3° giorno
Attività teorica: Descrizione e utilizzo in pasticceria della pasta choux e la sua preparazione;
Pratica: principali preparazioni a base di pasta choux: bignè, Éclair, Saint-Honoré.

PROVA PRATICA DI IDONEITA’ E RILASCIO ATTESTATO - 4 ore 4° giorno
Attività teorica: per verificare l’apprendimento del corso, per poter rilasciare l’attestato, per avere un punteggio di graduatoria ai fini lavorativi.

Want your school to be the top-listed School/college?

Telephone

Website