V per Verità

V per Verità

Potrete ingannare tutti per un po', potrete ingannare qualcuno per sempre, ma non potrete ingannare Perché allora continuiamo a guardarla? Come fare? P.S.

Il nostro pianeta Terra sta drammaticamente avvicinandosi al collasso e dobbiamo ritenerci responsabili se non adottiamo, nel nostro piccolo, nella vita di tutti i giorni, misure che siano in grado di contrastare questo collasso perché tutti noi siamo nati su questa terra e tutti noi abbiamo il dovere di proteggerla, abbiamo il dovere di salvaguardarla. Purtroppo, l’uomo, ormai venduto al dio dena

Operating as usual

07/12/2023

In questo periodo i bambini chiedono qualcosa a Babbo Natale tramite delle letterine, io che non sono più un bambino so che Babbo Natale non esiste, ma non per questo ho smesso di sognare e di immaginare e quindi chiedo a tutti voi, che tramite le vostre azioni avete il potere di incidere sulla realtà, di creare insieme alle nuove generazioni un nuovo mondo, perchè so che un nuovo mondo è possibile e ve lo chiedo tramite il seguente scritto.

Esiste un mondo

Esiste un mondo dentro ognuno di noi, esiste un mondo dentro di me, l'ho immaginato e ne sono rimasto incantato, lo tengo con cura nella mia mente, lo accudisco e non lo lascio andar via, lo sento crescere ogni giorno e sento il bisogno sempre più forte di vederlo diventare realtà.
Esiste un mondo totalmente diverso da quello attuale, esiste un mondo dove gli esseri umani per essere felici non devono correre costantemente dietro al denaro, non sono costretti a lavorare 6 giorni su 7 per 8/10/12 ore al giorno per 26 giorni al mese, per 11 mesi su 12 (quando va bene), accettando qualsiasi tipo di compromesso pur di poter vivere, esiste un mondo dove per poter avere un tetto sopra la testa non si è obbligati a diventare schiavi di un banca per 30 anni o a pagare un affitto per decenni e decenni, esiste un mondo dove non ci sono esseri umani costretti a frugare nell'immondizia o a chiedere l'elemosina perchè abbandonati da una società indifferente, esiste un mondo dove non ci sono esseri umani che muoiono perchè non hanno del cibo o dell'acqua o perchè non hanno delle medicine per curarsi o perchè sono costretti a fuggire dal loro luogo di nascita affrontando viaggi della disperazione mentre i governi spendono miliardi in armamenti, esiste un mondo dove non esistono guerre, che esse siano fatte “in nome di Dio” o per la "difesa della libertà” e degli “interessi nazionali” o per l’esportazione della “democrazia”, esiste un mondo dove le città sono piene di parchi, dove non ci sono auto e ci si sposta solo con mezzi pubblici ecosostenibili, niente traffico, niente smog e malattie derivanti, niente consequenziale disumanizzazione, esiste un mondo dove il pianeta viene amato e rispettato e non sfruttato sino all’osso pur di trarne un vantaggio economico, esiste un mondo dove gli esseri umani sono liberi di godere il loro tempo senza doversi accontentare di piccoli ritagli di poche ore o di pochi giorni, dove non hanno paura di creare una famiglia, di fare dei figli e non hanno paura del futuro perchè riescono a godere della pienezza della loro esistenza. Esiste un mondo dove le persone comunicano pacificamente, dove si comprendono e non si giudicano, dove le nuove generazioni crescono capendo che la diversità è ricchezza, esiste un mondo dove non viene insegnata la competizione, ma la condivisione, l'empatia, la fratellanza, l'eguaglianza e il rispetto, ovvero le basi fondamentali dell'essere umano.
Esiste questo mondo e vive dentro di me, ogni giorno cerco di farlo crescere e di renderlo attuabile nella realtà.
Il pensiero da forma a ciò che siamo e alla società che vogliamo e le nostre azioni ci permettono di trasformare quel pensiero in realtà, ogni mondo nasce da ciò che noi siamo, ogni cosa che è dentro è fuori, ogni visione può diventare realtà.
Unitevi e organizzatevi con chi vuole raggiungere il vostro stesso obiettivo, perchè più persone vorranno un mondo diverso da quello attuale più alta sarà la possibilità che questa trasformazione si realizzi.
Tutto è possibile, basta solo volerlo.

(Simone Cecchini)

26/11/2023
Il Panda Siamo Noi 24/11/2023

Estinguerci.
Lo stiamo facendo bene.

Il Panda Siamo Noi Dopo anni di battaglie per la protezione delle specie in via d’estinzione, oggi raccontiamo una nuova specie a rischio: la specie umana. Con i 4,7 milioni di...

23/11/2023

Fino a quando i popoli non prenderanno consapevolezza di come funziona il sistema nulla potrà cambiare.
Se non sai che hai un nemico di fronte e addirittura che il tuo nemico ti ha convinto che in realtà è un tuo amico, se non sai chi è il tuo nemico, fin quando non sai come contrastare questo nemico, fin quando sarai confuso, diviso tra i tuoi stessi fratelli, non riuscirai a fare nulla contro questo sistema mostruoso che ti rende schiavo, che ti usa a suo piacimento, che ti utilizza come carne da macello, che ti vuole sopraffatto al suo potere assoluto. Leggete libri, studiate, guardate video informativi, condividete ciò che leggete e guardate, unitevi, organizzatevi, pianificate e mettete in pratica su più fronti la vostra consapevolezza.

18/11/2023

La guerra è fatta per non finire mai.
Schiavi, carne da macello, agnelli sacrificali, numeri, effetti collaterali, ecco cosa siamo per il sistema.

(Simone Cecchini)

Photos from V per Verità's post 17/11/2023

Il 7 Ottobre dei terroristi hanno trucidato in maniera violenta e sanguinosa centinaia e centinaia di civili innocenti, quasi 1.000 esseri umani.
Successivamente la sconsiderata e criminale reazione israeliana ha massacrato migliaia e migliaia di civili innocenti tra cui 4.000 bambini.
Guardando lucidamente questi dati la mia riflessione è la seguente.
Hamas non ha colpito direttamente e fisicamente nessun vertice dello Stato israeliano, nessun componente dell'elitè e nessun vertice militare, niente.
Ha utilizzato vittime civili innocenti consapevole della tremenda reazione israeliana (non nuova a risposte come ad esempio l'operazione Piombo Fuso), consapevole che questo avrebbe portato la devastazione di Gaza e la morte di migliaia di civili palestinesi. A sua volta il governo israeliano sta massacrando per lo più civili palestinesi, la maggior parte dei vertici di Hamas è viva e probabilmente nemmeno sta a Gaza, tra l'altro questo attacco non farà altro che aumentare i sostenitori dei gruppi estremistici e non farà altro che aumentare la rabbia e l'odio verso Israele.
Si potrebbero dire tantissime cose ma voglio concentrarmi sul fatto che come sempre accade i governi e i gruppi terroristici utilizzano noi civili come carne da macello, siamo solo numeri, siamo effetti collaterali, siamo agnelli sacrificali da portare all'altare e tramite il nostro sangue loro portano avanti i loro obiettivi.
Questo è un dato oggettivo, che dovrebbe farci riflettere e se fossimo un tantino più intelligenti dovrebbe portarci a reagire, a organizzarci in tal modo da fermare questo massacro.
Perchè che sia militarmente tramite una guerra, che sia economicamente o che sia tramite altri stratagemmi, chi ne paga sempre le conseguenze siamo noi popoli del pianeta Terra.

(Simone Cecchini)

Guterres, 'Gaza un cimitero di bambini'. L'ira di Israele - Ultima ora - Ansa.it 07/11/2023

Il mondo al contrario.
Il ministro degli esteri israeliano che dice al segretario generale dell'ONU di vergognarsi perché dice la verità, ovvero che a Gaza è in atto uno sterminio di bambini.
Il mondo dovrebbe immediatamente condannare per crimini contro l'umanità il governo israeliano e arrestare coloro che hanno permesso questo massacro.

(Simone Cecchini)

Guterres, 'Gaza un cimitero di bambini'. L'ira di Israele - Ultima ora - Ansa.it Nuovo scontro tra Israele e il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres. "Gaza sta diventando un cimitero di bambini", ha detto il capo delle Nazioni Unite. (ANSA)

05/11/2023

Capite o non capite come funziona?
Se massacri a suon di bombe i figli ad un papà (come questo povero cristo del video), poi generi disperazione che si trasformerà probabilmente in rabbia contro l'occupante assassino e quasi certamente questo papà vorrà la sua vendetta e probabilmente una persona normale si può trasformare in un demone che genererà altrettanta violenza che probabilmente ricadrà su dei civili israeliani innocenti. In un continuum di disperazione, violenza e morte che fa comodo solo ai governanti, a chi può manipolare facilmente i disperati e ovviamente ai venditori di armi.
Fermate i governanti criminali, fermate chi vi manipola e tutto questo scempio terminerà.

(Simone Cecchini)

https://fb.watch/o7lkjaQw0-/

Photos from V per Verità's post 30/10/2023

Conoscete la seguente affermazione?
"Il calabrone non può volare a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla sua superficie alare. Ma il calabrone non lo sa… e perciò continua a volare”.
Ecco i vari Formigli, Parenzo, Myrta Merlino, Bruno Vespa, Floris, sono come il calabrone, per le loro caratteristiche non potrebbero essere dei veri giornalisti ma loro non lo sanno e proprio per questo continuano a farlo, male, malissimo ma continuano a farlo.

(Simone Cecchini)

27/10/2023

E niente, nonostante la "conclamata democrazia" e la "sviluppata civiltà" che sicuramente proietterà il mondo verso un futuro più giusto (non scorgete già un futuro migliore?) il governo israeliano è arrivato ad uccidere 2.360 bambini.
Ma non si può definire criminale questo governo, no no, non è un crimine di guerra uccidere 2.360 bambini, noooo, del resto sono palestinesi i bambini morti, se erano israeliani o americani o europei quello si che sarebbe stato un crimine, allora si che si poteva utilizzare la parola criminale.

Criminale?? Dipende!!!

(Simone Cecchini)

Mattarella: 'Umanità irresponsabile innesca una spirale di violenza' - Notizie - Ansa.it 23/10/2023

"Umanità irresponsabile innesca una spirale di violenza."
(Sergio Mattarella)

Non so, forse sono io che non capisco.
Ma non vi sentite un pò presi per il c**o?
Un'affermazione così generica e quindi molto lontana dalla realtà che mi sembra impossibile che sia stata detta da un Presidente della Repubblica.

Caro Presidente, da cui non mi sento rappresentato, io dubito fortemente che sia così, penso che la realtà sia ben diversa.
Lei non fa volutamente alcun cenno alla possibilità che questa violenza, nel caso specifico nelle guerre attuali (Russia/Ucraina e Israele/Hamas), sia stata generata da micce innescate da governi "amici" come quello statunitense e israeliano, che hanno giocato per troppo tempo con il fuoco per portare avanti interessi personali di conquista, da parte sua non una presa di consapevolezza degli errori e crimini da parte dei suoi alleati (e specifico suoi e non miei), non un cenno al loro modus operandi volutamente aggressivo, nulla di tutto ciò.
Non un cenno ai 1.600 bambini morti sotto i bombardamenti indiscriminati del governo israeliano, nulla.
Le solite affermazioni prive di autocritica che non fanno altro che confermare un'inesistente onestà intellettuale, affermazioni pregne di un appartenenza cieca ad un sistema f***e che genera distruzione e morte.
Quindi caro Presidente si prenda le sue responsabilità invece di scaricare sensi di colpa su chi si ritrova semplicemente ad essere vittima sacrificabile in nome di interessi privati e di deliri di onnipotenza che si nascondono dietro parole come democrazia e civiltà.
Quale civiltà e democrazia difende lei?
Quella che ammazza 1.600 bambini innocenti?

(Simone Cecchini)

Mattarella: 'Umanità irresponsabile innesca una spirale di violenza' - Notizie - Ansa.it Il presidente della Repubblica: 'Il mondo è cambiato in peggio' (ANSA)

Unicef, '1.600 bambini uccisi in due settimane a Gaza' - Medio Oriente - Ansa.it 21/10/2023

Quanta democrazia, quanta civiltà, quanta umanità nel governo israeliano, così tanto amato e difeso da tutti i governi e i mass media occidentali.

Nel mondo ci sono criminali che possono fare i criminali perché sono appoggiati da un sistema governativo e mass mediatico criminale che decide chi è criminale e chi non lo è.

(Simone Cecchini)

Unicef, '1.600 bambini uccisi in due settimane a Gaza' - Medio Oriente - Ansa.it 'I feriti sono 4.200' (ANSA)

19/10/2023

Un massacro di civili è sempre qualcosa di orribile, sempre, ma posso aspettarmelo da un gruppo terroristico che non guarda in faccia nessuno, che non ha alcun ritegno, nessun obbligo, che non ha un etica, una morale, che è colmo di odio a tal punto da trasformare degli esseri umani in demoni e quando uno Stato "democratico e civile" viene attaccato da questi demoni capaci di qualsiasi atrocità è giusto che ci sia una risposta e tengo a precisare una risposta non una vendetta, quest'ultima non deve essere presa in considerazione da chi dovrebbe avere come compito il portare avanti valori e principi di democrazia, civiltà ed evoluzione e non può essere nemmeno una risposta generica che colpisce in maniera cieca qualsiasi essere umano si trovi d'innanzi, non può ad esempio decidere di tagliare luce, acqua e cibo a centinaia di migliaia di persone, non può bombardare in maniera sconsiderata, non può e non deve.
Da uno Stato che si definisce democratico non dovremmo aspettarcelo e non dovremmo accettarlo, uno Stato che dovrebbe seguire delle norme giuridiche (sia a livello nazionale sia internazionale) che disciplinano la condotta in una guerra e se ciò non avviene gli atti violenti indiscriminati sono crimini di guerra e come tali dovrebbero essere sottoposti alla giustizia internazionale.
Ma sappiamo bene che ciò non avverrà, sappiamo bene che i crimini di guerra commessi da alcune nazioni non verranno mai condannati dallo stesso sistema che li difende. Ma non c'è stupore nelle mie parole, il governo israeliano come del resto quello statunitense, sono stati sempre dei governi assassini e criminali, non vi è un l'elemento di novità in questo conflitto, c'è solo l'estremizzazione della violenza da ambo le parti e chi ne paga le conseguenze, come sempre accade, sono i popoli, i civili, le persone anziane, le donne e i bambini. Nei primi 6 giorni di guerra il governo israeliano ha ucciso più di 1.000 bambini innocenti, non effetti collaterali (come tristemente li chiama qualcuno) ma vite spezzate sul nascere, sogni e speranze senza più un futuro, gli americani in Iraq hanno ammazzato 600.000 mila civili (ma alcune fonti dicono oltre 1 milione) e nella seconda guerra mondiale nonostante il Giappone fosse già in ginocchio hanno sganciato 2 bombe atomiche massacrando oltre 200.000 mila innocenti, vite umane spente da una follia "democratica" accettata da tutti i governi occidentali.
E pensare che questi sono i grandi della Terra, governi democratici, evoluti e civili, immaginate se non lo erano.
Quindi non venite a parlarmi di democrazia, di superiorità morale ed etica che i governi e i mass media occidentali si attribuiscono senza alcun fondamento, mentendo a loro stessi e ai loro popoli, generando menzogne che non faranno altro che riproporre le stesse atrocità, perchè senza consapevolezza dei propri crimini non vi può essere alcun cambiamento.

(Simone Cecchini)

19/10/2023

Se tu semini odio, disperazione e morte, se tu occupi e quindi rubi terreni non tuoi, se tu umili e fai violenza fisica e psicologica a coloro a cui hai rubato i terreni e se fai tutto ciò per decenni e parecchio probabile, se non certo, che colui che subisce questa violenza in qualche modo cercherà di reagire, soprattutto se non viene ascoltato ed aiutato da nessuno, soprattutto se si sente abbandonato, allora forse per disperazione si aggrapperà a qualsiasi falsa speranza, a qualsiasi gruppo che ti farà credere che puoi liberarti dall'aggressore occupante solo con la violenza e andrà addirittura oltre il male che tu gli hai procurato e ricambierà con ferocia, distruzione e morte.
Quindi per capire bene la situazione bisogna comprendere la provenienza di quella violenza (disumana e non condivisibile ovviamente) perchè non basta dire la solita ovvietà, ovvero che è una violenza da condannare, perchè non si fa altro che banalizzare il problema che è molto più ampio.
Ricordate sempre che qualsiasi tipo di violenza che sia psicologica, fisica, economica o di altro genere, crea reazione verso chi la subisce e se questa violenza continua senza sosta per un lungo periodo prima o poi qualcosa di non bello succederà. Se non hai alcuna intenzione di fare un autocritica costruttiva, se non ha intenzione di prendere consapevolezza dei tuoi crimini, se non hai intenzioni di tornare indietro sui tuoi errori, se non hai intenzione di ascoltare e di portare avanti un dialogo per la pace allora non ci sarà alcuna via d'uscita, si continuerà sempre con violenza contro violenza e a subirne le conseguenze saranno, come sempre accade, i popoli e non i governanti, questi ultimi utilizzano i popoli come carne da macello, com'è sempre stato.

Come dico spesso senza evoluzione non ci sarà mai cambiamento.
Il mondo non ha bisogno di rivoluzionari non evoluti, ma di evoluzionari, ovvero di persone che tramite la loro evoluzione portano un reale cambiamento prima di tutto in se stessi e di conseguenza in ciò che li circonda e più persone evolute ci saranno maggiore sarà l'impatto sulla realtà e la possibilità che questo cambiamento avvenga.

(Simone Cecchini)

19/10/2023

NON IMPORTA

Ciò che conta veramente sono le tue azioni, se tu porti nel mondo malessere, divisione, odio, disperazione, distruzione e morte sei una m***a di persona, punto.

E non importa che tu sia americano o iraniano, ucraino o russo, israeliano o palestinese, non importa quale sia la tua nazionalità e non importa nemmeno che tu sia ateo o cattolico o mussulmano, buddista o induista, se credi nell'ebraismo o in qualsiasi altra religione, non importa che tu sia di carnagione bianca o nera, gialla o mulatta, se anche tu fossi verde non importerebbe comunque e non importa che tu sia ricco o povero o una via di mezzo, come non importa che tu sia il presidente di una nazione o uno spazzino, un politico o un insegnante, un militare o un prete, un giornalista o un banchiere, non importa quale sia il tuo ruolo sociale, e non importa che tu sia di destra o di sinistra o di centro, di sopra o di sotto o di lato, che tu ti definisca comunista, sovranista, populista, anarchico o democristiano, non importa, non importa se hai tre lauree o se non sei mai andato a scuola, sei hai la terza media o semplicemente il diploma, non importa, non importa nulla di tutto ciò.

Rimane soltanto il male che stai creando, che ti identifica in un essere disumano, lontano da qualsiasi valore di rispetto, tolleranza, giustizia, eguaglianza, libertà e amore, di cui ogni essere umano dovrebbe essere pervaso.

L'unica intolleranza che dovremmo avere è quella verso i manipolatori, coloro che utilizzano il proprio potere per schiavizzare, umiliare, devastare e massacrare sia il pianeta che l'intera umanità, contro chi mette in pericolo la nostra esistenza abbiamo il dovere di ribellarci.

(Simone Cecchini)

28/07/2023

Ti informiamo, che le firme del Referendum Abolizione Caccia saranno raccolte esclusivamente ONLINE, pertanto il termine ultimo per la raccolta sarà METÀ SETTEMBRE.

La raccolta firme cartacea è stata annullata.

Sfortunatamente non abbiamo raccolto un numero sufficiente di firme cartacee, a causa degli eventi climatici che hanno colpito diverse regioni d'Italia nei mesi di maggio e giugno, inoltre, le temperature elevate registrate durante i weekend estivi e la burocrazia negli uffici comunali hanno reso difficile il deposito dei moduli in molti comuni.

Abbiamo preso questa decisione, anche, per evitare ciò che è successo due anni fa, durante la raccolta firme del Referendum Caccia 2021, quando i comuni ci hanno inviato i moduli con i certificati elettorali da abbinare alle singole firme raccolte in modalità cartacea dopo i termini stabiliti (30 ottobre 2021).

Diversi plichi di questi continuarono ad arrivare fino metà dicembre 2021, ben oltre la scadenza del termine (30 ottobre).

Ti ricordiamo che il Referendum è uno strumento democratico di partecipazione attiva, garantito dalla nostra Costituzione, e perciò, a differenza delle petizioni, la validità della firma è di 3 mesi, garantita giuridicamente attraverso una piattaforma digitale di firma certificata.

Per questi motivi, nonostante siano trascorsi quasi due anni, nei quali il Governo avrebbe dovuto creare un sistema di raccolta firme gratuito e gestito dallo Stato, la raccolta sta avvenendo attraverso la piattaforma privata ItAgile, nella quale si può firmare GRATUITAMENTE, grazie all'impegno economico profuso dalle associazioni animaliste, che stanno appoggiando il Referendum, e alle tante persone che hanno fatto piccole donazioni dopo aver firmato. Da sottolineare che ogni firma ha un costo da sistema di 1,5€.

La firma online è gratuita e avviene tramite SPID. Se hai bisogno di supporto tecnico non esitare a contattarci.

La scelta di raccogliere le firme online nasce dalla necessità di snellire le procedure, evitando spreco di carta e di energie.

Chiediamo, pertanto, a coloro che hanno già firmato in modalità cartacea (presso il proprio comune o ai banchetti) di firmare nuovamente sulla piattaforma digitale.

Ricordiamo che bisogna raggiungere 500.000 firme perché il Referendum venga approvato entro metà settembre.

Ci sono due quesiti da firmare: il primo mira all'abolizione completa della caccia, mentre il secondo mira a vietare ai cacciatori l'accesso alle proprietà private. Quest'ultimo necessario per evitare che la Corte Costituzionale respinga il primo quesito (come è successo con il referendum eutanasia e cannabis).

Grazie a tutti e a tutte.

Un ringraziamento speciale va a tutte le persone che hanno dedicato il loro tempo e le loro energie alla realizzazione dei banchetti e alla consegna dei moduli ai Comuni.

Consigliamo vivamente di continuare a svolgere le attività con i banchetti e partecipando alle manifestazioni, al fine di pubblicizzare il referendum, incoraggiando le persone a firmare online, nei termini previsti.

Sul nostro sito trovi tutte le informazioni.

Raggiungendo il numero necessario di firme, avremo la speranza di ottenere un'Italia libera da una pratica violenta e anacronistica, che uccide milioni di animali ogni anno e mette in pericolo la vita della persone.

Se vuoi raggiungere questo traguardo con noi, non esitare a contattarci! Più siamo e più forti saremo!

Il direttivo del CADAPA

03/08/2022

Per le votazioni di Settembre se siete di destra votate PD e andate sul sicuro.

03/05/2022

Oggi voglio ricordare la strage di Odessa del 2 Maggio 2014, un dei tanti esempi di come le divisioni umane siano solo un germe malato che il sistema ha inserito nella mente dei popoli e chi non ha consapevolezza di ciò è sprovvisto di un essenziale corazza difensiva e senza di essa viene travolto dagli istinti più bassi e violenti dell'essere umano.
Morire perché si è filorussi o morire perché ucraini filogovernativi o per qualsiasi tipo di altra appartenenza è fuori da ogni logica e razionalità. Questo eterno scontro tra gli esseri umani che giova solo al sistema deve terminare.

21/04/2022

E mentre l'occidente cerca di dare lezioni morali ed etiche al resto del mondo, pur non avendo alcuna credibilità, vuole incatenare e silenziare per sempre Julian Assange, che con l'estradizione negli Stati Uniti rischia 175 anni di galera soltanto per aver fatto il suo lavoro di giornalista indipendente.
L' occidente "libero e democratico", si ma solo fin quando non si dà fastidio al potere, in quel caso esso si manifesta per ciò che realmente è, ovvero una dittatura spietata e senza scrupoli.
Chi ha occhi per vedere, vede.
Chi ha orecchie per sentire, sente.
Chi ha una mente aperta, comprende.
Julian Assange libero.

(Simone Cecchini)

12/04/2022

Più sarai consapevole della tua vera natura, più sarai un disastro per questa società.
Smetterai di essere in conflitto con la società, poiché non sarai più in conflitto con te stesso, ma diventerai un disadattato, un fallito completo, sotto tutti i punti di vista.
Poiché tutto ciò che questo sistema elogia, come l'ambizione, la competizione, il desiderio di potere o la corsa al soddisfacimento di mediocri capricci non ti apparterranno.
Ma sarai più sensibile, più intelligente, compassionevole, gioioso, estatico.
Toccherai profondità che non immagini e che non potrai descrivere, e non sarà mai abbastanza.
Sarai spinto ai margini sociali poiché tutto ciò che prima facevi per paura, dopo non sarà più possibile per te.
E la maggior parte delle azioni sociali, se non quasi tutte, sono dettate dalla paura.
Ti accuseranno di essere un sognatore, o un visionario, ma in realtà sarai sempre più radicato, più vicino alla terra, semplice.
Perderai ogni potere, ma nessuno potrà avere su di te alcun potere.
Perderai ogni reale interesse per questo sistema, perderai tutto, compreso te stesso.
E questo sarà l'inizio, semplicemente l'inizio, di un lungo viaggio.
Questa è l'iniziazione, il principio dell'interminabile viaggio verso la libertà.

[Viran Bhan]

07/04/2022

La guerra e' una m***a.
La guerra disumanizza.
La guerra distrugge la vita degli esseri umani.
Il mondo non ha bisogno di nessuna guerra, eppure il mondo e' pieno di guerre.
Chi vuole la guerra fa credere che i suoi interessi siano anche quelli di chi non la vuole e le inventa tutte pur di convincere l'opinione pubblica che sia un bene farla, ed elenca le sue finte motivazioni : perche' ci sono di mezzo interessi nazionali, perché bisogna difendere la propria patria, perche' e' una guerra fatta in nome di Dio, perche' serve ad esportare la democrazia, perche' e' in pericolo la liberta' dei popoli, perche' si deve togliere di mezzo un "dittatore", perche' ci sono armi di distruzione di massa, perche' cosi il mondo sara' un posto migliore. Ma la realta' e' un'altra, i veri perche' sono diversi : perche' chi ha il potere ne vuole sempre di piu', perche' bisogna eliminare chi non e' in linea con il pensiero dominante, perche' di mezzo c'e' un business enorme, perche' nella distruzione c'e' ricostruzione, perche' si vendono armi, perche' si rubano risorse altrui, perche' bisogna espandere il proprio modello di societa', perche' bisogna controllare, manipolare e sfruttare le masse, perche' vince il piu' forte, perche' a coloro che vogliono le guerre non interessa chi muore, perche' valgono piu' il potere e il denaro che la vita umana.
Questi sono i veri perche' di chi vuole la guerra, chiunque esso sia.

(Simone Cecchini)

05/04/2022

Le masse popolari in Europa non sono contro le masse popolari in Africa.

Ma quelli che vogliono sfruttare l’Africa sono gli stessi che sfruttano l’Europa.

Abbiamo un nemico comune.

(Thomas Sankara)

04/04/2022

Esiste un mondo

Esiste un mondo dentro ognuno di noi, esiste un mondo dentro di me, l'ho immaginato e ne sono rimasto incantato, lo tengo con cura nella mia mente, lo accudisco e non lo lascio andar via, lo sento crescere ogni giorno e sento il bisogno sempre piu' forte di vederlo diventare realta'.
Esiste un mondo totalmente diverso da quello attuale, esiste un mondo dove gli esseri umani per essere felici non devono correre costantemente dietro al denaro, non sono costretti a lavorare 6 giorni su 7 per 8/10 ore al giorno per 26 giorni al mese, per 11 mesi su 12 (quando va bene), accettando qualsiasi tipo di compromesso pur di poter vivere, esiste un mondo dove per poter avere un tetto sopra la testa non si e' obbligati a diventare schiavi di un banca per 30 anni o a pagare un affitto per decenni, esiste un mondo dove non ci sono esseri umani che muoiono perche’ non hanno del cibo o dell'acqua o perche’ non hanno delle medicine per curarsi o perche’ sono costretti a fuggire dal loro luogo di nascita affrontando viaggi della disperazione, esiste un mondo dove non esistono guerre, che esse siano fatte “in nome di Dio” o per la difesa della “liberta’” e degli “interessi nazionali” o per l’esportazione della “democrazia”, esiste un mondo dove le citta' sono piene di parchi, dove non ci sono auto e ci si sposta solo con mezzi pubblici ecosostenibili, niente traffico, niente smog e malattie derivanti, niente consequenziale disumanizzazione, esiste un mondo dove il pianeta viene amato e rispettato e non sfruttato sino all’osso pur di trarne un vantaggio economico, esiste un mondo dove gli esseri umani sono liberi di godere il loro tempo senza doversi accontentare di piccoli ritagli di poche ore o di pochi giorni, dove non hanno paura di creare una famiglia, di fare dei figli e non hanno paura del futuro perche’ riescono a godere della pienezza della loro esistenza. Esiste un mondo dove le persone comunicano pacificamente, dove si comprendono e non si giudicano, dove le nuove generazioni crescono capendo che la diversita' e' ricchezza, che non ci deve essere competizione ma condivisione, che empatia, fratellanza, eguaglianza e rispetto sono le basi fondamentali dell'essere umano.
Esiste questo mondo e vive dentro di me, ogni giorno cerco di farlo crescere, di renderlo attuabile nella realta’.
Il pensiero crea la vita e la societa' che vogliamo e le nostre azioni ci permettono di trasformare il nostre pensiero in realta', ogni mondo nasce da cio’ che noi siamo, ogni cosa che e’ dentro e’ fuori, ogni visione puo’ diventare realta’, piu’ persone vorranno un mondo diverso da quello attuale piu’ alta sara’ la possibilta’ che questa trasformazione si realizzi.
Tutto e’ possibile, basta solo volerlo.

(Simone Cecchini)

Want your school to be the top-listed School/college?

Videos (show all)

Il governo ucraino non è innocente e non è una vittima indifesa, in 8 anni nel Donbass ha massacrato 14.000 persone tra ...
Il professor Orsini dice senza termini che se Putin fa schifo anche i governi occidentali fanno altrettanto schifo, ci s...
Probabilmente questo sara' il mio ultimo post. Dopo di questo non penso ci sia piu' nulla da dire, ormai e' tutto chiaro...

Website