VEDIO

VEDIO

Selezione di interviste sulla storia territoriale. A cura di Alessandro Cavazza e Comitato di Bologn

Vedio è un vlog che racconta la storia di Bologna nell’età contemporanea attraverso una selezione di interviste a storici e studiosi realizzate dalla nostra redazione. Ogni lunedì sarà pubblicata una intervista ed ogni giovedì una anteprima. L’aggiornamento avverà sia su www.vedio.bo.it sia sulla nostra pagina Facebook e sul nostro canale Youtube
Vedio nasce dalla collaborazione tra il Comitato di

Operating as usual

29/03/2018

Malizie contadine e speculazione nobiliare

22/03/2018

La riforma del cardinale Boncompagni

15/03/2018

La condizione dei mezzadri dopo l'arrivo dei francesi

08/03/2018

Essere nobili sotto i francesi

01/03/2018

Boncompagni e le bonifiche

22/02/2018

Ascesa e caduta di una famiglia bolognese.

15/02/2018

Le richieste dei bolognesi a Giulio II°

08/02/2018

La industria della seta

01/02/2018

Ingiustizia fiscale tra contado e città

25/01/2018

Il debito pubblico bolognese

18/01/2018

Il calmiere sul pane

11/01/2018

Il grano e la speculazione dei nobili

04/01/2018

I Privilegi di Bologna

27/11/2017

1922: Arpinati e la Normalizzazione

Dopo la marcia su Roma, Arpinati si pone come interprete in città della linea mussoliniana. Il fascismo lesto di manganello e di fucile deve deporre le armi e rientrare nella legalità.

20/11/2017

La occupazione di Bologna

1922: Se Mori è il più temibile nemico dello squadrismo, lo squadrismo non mostra minore determinazione in questa lotta. Bologna diventa teatro di una eclatante dimostrazione di forza dello squadrismo

13/11/2017

Il prefetto Mori a Bologna

Lo stato liberale cerca di arginare lo squadrismo bolognese inviando il durissimo prefetto Mori. Lo scontro tra fascismo e stato trova in Bologna un nuovo banco di prova decisivo

06/11/2017

1922/1926 Arpinati tra controllo del territorio e consenso

Arpinati si pone la questione di come irreggimentare i riottosi squadristi della prima ora e farli rientrare nei ranghi

30/10/2017

Arpinati e la casa del fascio

Leandro Arpinati, abile organizzatore crea la casa del fascio bolognese, un luogo di promozione della cultura e della visione del mondo della rivoluzione mussoliniana.

23/10/2017

1921. il primo rivale di Arpinati Dino Grandi

Elegante, colto, abile oratore e determinato squadrista. Ecco il quadro di Dino Grandi che presto inizia ad oscurare lo stesso Leandro Arpinati

16/10/2017

1921: le difficoltà di Arpinati e le figure emergenti

Leandro Arpinati, padre dello Squadrismo, vede aumentare il movimento e contestualmente assiste all'emergere di pericolosi rivali destinati a grandi fortune nel Fascismo

09/10/2017

1921 - Molinella, Massarenti e lo Squadrismo

Oggi si continua a parlare di espansione dello squadrismo nella provincia di Bologna. Espansione che trova un ostacolo quasi insormontabile a Molinella

04/10/2017

Dicembre 1920: lo squadrismo bolognese si espande

Dopo i fatti di Palazzo d’Accursio appare chiaro che lo scontro violento può divenire una strategia in grado di sbilanciare i rapporti di forza politici. Lo squadrismo di Arpinati si espande nella provincia bolognese ed oltre.

28/09/2017

1920 21 NOVEMBRE LA STRAGE DI PALAZZO D’ACCURSIO

Sparatorie con lancio di bombe a mano tra fascisti e socialisti. Si contano dieci morti. Giunta comunale commissariata. A Bologna si inaugura una strategia di lotta politica destinata a far trionfare il movimento fascista: lo Squadrismo.

26/09/2017

VEDIO

Cari amici e amiche di Meraviglie di Bologna, questa settimana Vedio.bo.it vi racconta in due puntate i tragici fatti di Palazzo D'Accursio del novembre 1920. Ecco la Prima Puntata. Buona Visione

Alle elezioni amministrative del 1920 si ripresenta una lista socialista guidata da Enio Gnudi. La vittoria è sua ma il giorno dell’insediamento lo Squadrismo bolognese di Arpinati e le guardie rosse socialiste sono pronte allo scontro.

26/09/2017

1920 VERSO I FATTI DI PALAZZO D’ACCURSIO

Alle elezioni amministrative del 1920 si ripresenta una lista socialista guidata da Enio Gnudi. La vittoria è sua ma il giorno dell’insediamento lo Squadrismo bolognese di Arpinati e le guardie rosse socialiste sono pronte allo scontro.

11/09/2017

Leandro Arpinati riorganizza il Fascio Bolognese

Continua il racconto storico sulla nascita del fascismo bolognese. La figura di Leandro Arpinati ne è al centro. Su www.vedio.bo.it

04/09/2017

IL PRIMO FASCIO BOLOGNESE

31/08/2017

1919 1920 Bologna e un dopo guerra armato

1919 1920 Bologna e un dopo guerra armato
intervistati: Luciano Casali, Mimmo Franzinelli, Alberto Preti
www.vedio.bo.it

28/08/2017

1919 1920 lo scontro nelle campagne bolognesi Il biennio ...

1919 1920 lo scontro nelle campagne bolognesi Il biennio rosso
intervistati: Luciano Casali, Alberto Preti

24/08/2017

1919 1920 Bologna e la militarizzazione della politica

1919 1920 Bologna e la militarizzazione della politica
intervistati: Luciano Casali, Nazario Sauro Onofri, Alberto Preti
www.vedio.bo.it

21/08/2017

1917 1918 Bologna, la rivoluzione russa e la vittoria

1917 1918 Bologna, la rivoluzione russa e la vittoria
intervistati: Luciano Casali, Alberto Preti
www.vedio.bo.it

17/08/2017

1914 1918 la flotta municipale e l'aumento dei cosiddetti ...

1914 1918 la flotta municipale e l'aumento dei cosiddetti negozi di Zanardi
intervistati: Nazario Sauro Onofri, Marco Poli, Alberto Preti
www.vedio.bo.it

14/08/2017

1914 1918 la giunta Zanardi contro i proprietari di casa

1914 1918 la giunta Zanardi contro i proprietari di casa
intervistati: Marco Poli, Alberto Preti
www.vedio.bo.it

10/08/2017

1914 1918 La giunta Zanardi e l'aumento dei prezzi del cibo

1914 1918 La giunta Zanardi e l'aumento dei prezzi del cibo
intervistati: Marco Poli, Alberto Preti
www.vedio.bo.it

Want your school to be the top-listed School/college?

Videos (show all)

Malizie contadine e speculazione nobiliare
La riforma del cardinale Boncompagni
La condizione dei mezzadri dopo l'arrivo dei francesi
Essere nobili sotto i francesi
Boncompagni e le bonifiche
Ascesa e caduta di una famiglia bolognese.
Le richieste dei bolognesi  a Giulio II°
La industria della seta
Ingiustizia fiscale tra contado e città
Il debito pubblico bolognese
Il calmiere sul pane
Il grano e la speculazione dei nobili