Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica

Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica

Commenti

SEMINARI 2022

Per info e iscrizioni:
• Sito: https://istitutoemmeci.org/
• Mail: [email protected]
• Numero telefonico: 011/ 5611290 - 348-8746711
Buona Pasqua!
Per dirla con Jay Haley “meglio partire dal più complesso che dal più semplice”.
L’ approccio sistemico-relazionale è un approccio “multidimensionale”, “multi-topico”, “multi-verso”.
All’interno del CSAPR di Prato negli ultimi dieci anni la dr.ssa Maria Antonietta Gulino si è occupata del lavoro di rete con gli operatori della Neuropsichiatria della Asl di Firenze, tra vincoli e possibilità. I vincoli sono quelli relativi alle diverse azioni sanitarie, sociali, educative e psicoterapeutiche che perseguono obiettivi diversi a seconda delle diverse professionalità in campo; le possibilità sono quelle relative ad un modo di operare in rete che sia “integrato”, circolare e reciproco tra i diversi interventi e che abbia come unico grande obiettivo comune l’aumento dei gradi di benessere del paziente e della sua famiglia.
L’assunto di base per un “Lavoro di Rete Integrato” sta nel mettere al centro dell’intervento oltre che il bambino/adolescente e il suo sistema di riferimento anche e soprattutto le relazioni che la famiglia ha con i suoi molteplici sistemi di cura, poiché circolarità e scambio efficace hanno un’incidenza significativa ai fini di una prognosi favorevole.
Attraverso una attenta e curata metodologia, che tiene conto di tutti gli interventi in gioco, terapeutici, farmacologici, sociali e educativi, l’obiettivo di un “Lavoro di Rete Integrato” con i Servizi è creare differenze e quindi evoluzione e cambiamento, nel rispetto dei diversi ruoli professionali pubblici e privati coinvolti (neuropsichiatri infantili, assistenti sociali, educatori, psicologi e psicoterapeuti sistemici), aggirando il rischio della “territorializzazione” del paziente.
Se la famiglia riesce a percepire il “Sistema Curante” come alleato mette in campo le sue risorse, si impegna a superare le difficoltà e alla fine del processo terapeutico riconosce in sé stessa la capacità di uscire dal problema.
Una volta rimosso lo spettro della cronica patologizzazione, la famiglia vedrà riconosciuta la sua possibilità di “auto guarirsi”. Ciò alimenterà un circolo virtuoso per cui, superata una crisi, il sistema familiare si sentirà in grado di superarne altre.
Durante il seminario verranno approfonditi gli esiti del lavoro incrociato tra CSAPR, Servizi e famiglie con l’ausilio di casi clinici.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a:
[email protected]
25 marzo - seminario con il dott. Vallario Luca " La diagnosi tridimensionale della famiglia:un modello di diagnosi sistemica "

Il seminario ha proposto un modello(DTF) definito per sistematizzazione uno strumento sistemico diagnostico. Tutti i sistemi diagnostici oggi accreditati propongono come protagonista l'individuo:difficoltà pratiche ed epistemologiche evidenziano un vuoto in ambito sistemico, con la mancanza di un punto di convergenza e di condivisione sulla valutazione del sistema familiare. Sono state affrontate analisi teoriche e pratiche del modello, con alcune esemplificazioni cliniche.
Yalom : La coppia è un IO che si scioglie in un NOI.

Si è svolta oggi la prima giornata del master

“AIUTARE LE COPPIE IN CRISI”




È iniziato il primo dei due master che proponiamo quest’anno: “la relazione che cura”. Finalmente, in presenza. In sicurezza e nel rispetto delle norme anti-covid. C’è voglia di ritrovare “l’altro” nella sua interezza. È importante avere il contatto visivo, percepire “il corpo” e sentire le sensazioni sulla propria pelle, legate a quello stare insieme: le inflessioni vocali, i suoni paraverbali, le voci non mediate da un microfono e poter lavorare a coppie e a gruppi. Siamo veramente grati di tutto questo, perché prima della Pandemia lo davamo per scontato, adesso ne capiamo il grande valore.
https://istitutoemmeci.org/formazione/master-psicoterapia/master-2022-la-relazione-che-cura/
Data inizio: 12 febbraio 2022
Per informazioni e iscrizioni scrivere a: [email protected]
INDIVIDUI, COPPIE, FAMIGLIE. L'UNITA' RELAZIONALE DELLA PSICOTERAPIA
con Luigi Cancrini, Francesco Bruni, Sonia Di Caro, Massimo Pelli
Martedì 7 Dicembre, h. 18.30

Il dibattito odierno sull’unità relazionale della psicoterapia si muove su un terreno articolato e ricco di spunti di riflessione. Mette in risalto la sua rivoluzione concettuale nel migliorare la condizione di chi sta male e la convivenza nella comunità sociale.
UN DIALOGO A PIU' VOCI SULL'UNITA' DELLA PSICOTERAPIA CON LUIGI CANCRINI

Un istituto inserito nel panorama europeo, attento alla maturazione del terapeuta, che ottimizza sap

Normali funzionamento

23/09/2022

Il 16/17/18 settembre 2022, a Gressoney, si è tenuto il seminario residenziale dell’istituto Emmeci, sede torinese del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale di Roma. Il primo seminario dopo la pandemia. “Oltre il Caos” questo il titolo della tre giorni che ha visti impegnati didatti, allievi didatti e allievi del training in psicoterapia, in giornate di studio, confronto e riflessione sul tema importantissimo del caos e del buio della mente del terapeuta. Sono stati giorni intensi in cui nessuno si è risparmiato, nemmeno i mariti e compagni che hanno condiviso con le loro mogli e compagne questo tempo e hanno permesso ai loro figli, a volte neonati, di capire già da così piccoli che essere famiglia è essere squadra e condividere. Il seminario era dedicato interamente a colui che è stato l’ideatore di questa forma di studio e condivisione: Piergiuseppe Defilippi, nostro precedente direttore e maestro scomparso improvvisamente 10 anni fa. Ma non solo. La domenica mattina è stata dedicata interamente a lui: in suo ricordo sono intervenuti i didatti e le allieve didatte, Luigi Cancrini e Rose Galante che tra ricordi legati al professionista, ma ancor di più all’uomo, hanno permesso a chi non l’ha conosciuto di conoscerlo nei volti emozionati, negli occhi umidi e nelle voci spezzate, perché “Pippo” era così: poche parole e molte emozioni. Un ringraziamento speciale va a Susanna, la figlia di Pippo, che fa parte anche lei dell’istituto come allieva e che ci ha donato un ricordo del padre intimo e delicato, restituendoci sempre di più quella sensazione di famigliarità che Pippo era solito trasmettere. Non poteva esserci ripresa migliore dopo due anni di isolamento e lontananza.
Grazie a tutti gli allievi, i didatti e le allieve didatte che hanno partecipato e arrivederci al prossimo anno.

Photos from Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica's post 20/09/2022

Photos from Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica's post

Photos from Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica's post 20/09/2022

📣8 OTTOBRE 2022📣

📍 Via Ricasoli 15 Torino

INFO & ISCRIZIONI
👇👇👇👇👇👇👇👇
[email protected]
istitutoemmeci.org

01/09/2022

📣 13 SETTEMBRE 2022 📣

Microconvegno su ZOOM con la partecipazione del Dott. Francesco Bruni

ISCRIZIONI
👇👇👇👇👇👇👇👇
https://www.spazioiris.it/project/congressi-convegni/coppia/

29/07/2022

Buone vacanze!

Photos from Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica's post 11/07/2022

MASTER 09 07 22

“I sintomi sono modi per entrare nelle storie, la storia è un modo per entrare nei sintomi.” (J.Hillman 1983)

9 luglio 2022. Master in terapia di coppia.

04/07/2022

📣 30 SETTEMBRE 2022 📣
📍 Via Sant'Antonio da Padova 12
INFO & ISCRIZIONI

👇👇👇👇👇👇👇👇
[email protected]
istitutoemmeci.org

Timeline photos 29/06/2022

"Un momento di riflessione condivisa sulla psicoterapia con quattro esperti della psicoterapia contemporanea"

👉https://www.spazioiris.it/individui-coppie-e-famiglie-lunita-relazionale-della-psicoterapia-2/👈

Bellissimo momento di riflessione condivisa sulla psicoterapia con quattro colossi della psicoterapia contemporanea.





🔶 Cosa è cambiato in questi ultimi 50 anni nel modo di lavorare con gli individui, con le coppie e con le famiglie?

🔶 In che modo la psicoterapia aiuta le persone a liberarsi dai condizionamenti interni ed esterni e a esprimere al meglio le proprie potenzialità?

🔶 Come si lavora nei diversi setting clinici?

🔶 Quali punti di incontro tra le diverse epistemologie? Quali sinergie?

27/06/2022

👉 29 GIUGNO 2022 👈
Presentazione del libro del dott. Francesco Bruni
"In viaggio con l'Oca"

👉 https://www.psicologia.io/formazione-online/viaggio-con-loca

23/06/2022

📣28 GIUGNO 2022, 18:30📣

Il Prof. Cancrini, il Prof. Bruni, la Prof.ssa Di Caro e il Prof. Pelli, presenteranno il libro “Individui, coppie e famiglie – L’unità relazionale della psicoterapia”

👇👇👇👇👇
https://www.spazioiris.it/individui-coppie-e-famiglie-lunita-relazionale-della-psicoterapia-2/

20/06/2022

👉 29 GIUGNO 2022 👈

Presentazione del libro del dott. Francesco Bruni
"In viaggio con l'Oca"
👉 https://www.psicologia.io/formazione-online/viaggio-con-loca

16/06/2022

📢 DAL 1 LUGLIO in LIBRERIA📢

Il Gioco dell’Oca in psicoterapia è un metodo analogico creativo che ci aiuta a vivere in modo nuovo i rapporti interpersonali e a sperimentare soluzioni, non nell’ottica della riparazione, a livello individuale e collettivo, ma nella direzione di promuovere processi di auto-guarigione originali e adeguati alle proprie esigenze. Con il Gioco dell’Oca ci si sofferma sull’appartenenza a una storia comune, come quella della famiglia, in cui ognuno ha la possibilità di elaborare il proprio Sè e definirsi rispetto agli altri.

13/06/2022

👉CONVEGNO A CATANIA

👉Hanno partecipato docenti e allievi didatti del CENTRO STUDI DI TERAPIA FAMILIARE E RELAZIONALE

07/06/2022

📣 17 GIUGNO 2022 📣

📍 Via Sant'Antonio da Padova 12

INFO & ISCRIZIONI
👇👇👇👇👇👇👇👇
[email protected]
istitutoemmeci.org

Photos from Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica's post 28/05/2022

28 maggio 2022. Master sulla terapia di coppia.

18/05/2022

📣17 GIUGNO 2022📣
📍Via Sant'Antonio da Padova 12📍

PER INFO & ISCRIZIONI :
📧 [email protected]
📞 011 5611290

16/05/2022

Il seminario vuole essere la proposta di una riflessione insieme sulla pandemia.
Grazie alla collaborazione di allievi e allieve, verranno proposti sguardi specifici relativi a ciò che è accaduto e che mostrano l’importanza della dimensione relazionale. E’ infatti attraverso le relazioni che si diffondono le pandemie, ma è anche attraverso una certa prospettiva relazionale che si può pensare di uscire dalla pandemia e pensare al domani.
Verrà proposta l’importanza di un lavoro sulla solitudine, come relazione importante con noi stessi, gli altri ed il mondo. Solitudine molto differente dalla dimensione obbligata e talora tragica dell’isolamento in pandemia, solitudine dialogica come premessa a ogni relazione che intenda essere di apertura alla ”trama che connette”
Verrà aperto un confronto su come la pandemia ha cambiato le nostre dimensioni relazionali personali, culturali e nel contesto professionale, della clinica e terapia.
INFO:
https://istitutoemmeci.org
[email protected]

16/05/2022

Un ringraziamento speciale alla Dottoressa Maria Antonietta Gulino

Photos from Istituto Emmeci Scuola di psicoterapia relazionale sistemica's post 14/05/2022

Per dirla con Jay Haley “meglio partire dal più complesso che dal più semplice”.
L’ approccio sistemico-relazionale è un approccio “multidimensionale”, “multi-topico”, “multi-verso”.
All’interno del CSAPR di Prato negli ultimi dieci anni la dr.ssa Maria Antonietta Gulino si è occupata del lavoro di rete con gli operatori della Neuropsichiatria della Asl di Firenze, tra vincoli e possibilità. I vincoli sono quelli relativi alle diverse azioni sanitarie, sociali, educative e psicoterapeutiche che perseguono obiettivi diversi a seconda delle diverse professionalità in campo; le possibilità sono quelle relative ad un modo di operare in rete che sia “integrato”, circolare e reciproco tra i diversi interventi e che abbia come unico grande obiettivo comune l’aumento dei gradi di benessere del paziente e della sua famiglia.
L’assunto di base per un “Lavoro di Rete Integrato” sta nel mettere al centro dell’intervento oltre che il bambino/adolescente e il suo sistema di riferimento anche e soprattutto le relazioni che la famiglia ha con i suoi molteplici sistemi di cura, poiché circolarità e scambio efficace hanno un’incidenza significativa ai fini di una prognosi favorevole.
Attraverso una attenta e curata metodologia, che tiene conto di tutti gli interventi in gioco, terapeutici, farmacologici, sociali e educativi, l’obiettivo di un “Lavoro di Rete Integrato” con i Servizi è creare differenze e quindi evoluzione e cambiamento, nel rispetto dei diversi ruoli professionali pubblici e privati coinvolti (neuropsichiatri infantili, assistenti sociali, educatori, psicologi e psicoterapeuti sistemici), aggirando il rischio della “territorializzazione” del paziente.
Se la famiglia riesce a percepire il “Sistema Curante” come alleato mette in campo le sue risorse, si impegna a superare le difficoltà e alla fine del processo terapeutico riconosce in sé stessa la capacità di uscire dal problema.
Una volta rimosso lo spettro della cronica patologizzazione, la famiglia vedrà riconosciuta la sua possibilità di “auto guarirsi”. Ciò alimenterà un circolo virtuoso per cui, superata una crisi, il sistema familiare si sentirà in grado di superarne altre.

Oggi. Istituto Emmeci. Housing Giulia.

Grazie Maria Antonietta Gulino per questo importantissimo seminario.

Open Day 2022 - 17 giugno 2022 11/05/2022

Open Day 2022 - 17 giugno 2022

Open Day 2022 - 17 giugno 2022 Open Day 2022 - 17 giugno 2022 - Evento - Istituto Emmeci s.c.

03/05/2022

Per dirla con Jay Haley “meglio partire dal più complesso che dal più semplice”.
L’ approccio sistemico-relazionale è un approccio “multidimensionale”, “multi-topico”, “multi-verso”.
All’interno del CSAPR di Prato negli ultimi dieci anni la dr.ssa Maria Antonietta Gulino si è occupata del lavoro di rete con gli operatori della Neuropsichiatria della Asl di Firenze, tra vincoli e possibilità. I vincoli sono quelli relativi alle diverse azioni sanitarie, sociali, educative e psicoterapeutiche che perseguono obiettivi diversi a seconda delle diverse professionalità in campo; le possibilità sono quelle relative ad un modo di operare in rete che sia “integrato”, circolare e reciproco tra i diversi interventi e che abbia come unico grande obiettivo comune l’aumento dei gradi di benessere del paziente e della sua famiglia.
L’assunto di base per un “Lavoro di Rete Integrato” sta nel mettere al centro dell’intervento oltre che il bambino/adolescente e il suo sistema di riferimento anche e soprattutto le relazioni che la famiglia ha con i suoi molteplici sistemi di cura, poiché circolarità e scambio efficace hanno un’incidenza significativa ai fini di una prognosi favorevole.
Attraverso una attenta e curata metodologia, che tiene conto di tutti gli interventi in gioco, terapeutici, farmacologici, sociali e educativi, l’obiettivo di un “Lavoro di Rete Integrato” con i Servizi è creare differenze e quindi evoluzione e cambiamento, nel rispetto dei diversi ruoli professionali pubblici e privati coinvolti (neuropsichiatri infantili, assistenti sociali, educatori, psicologi e psicoterapeuti sistemici), aggirando il rischio della “territorializzazione” del paziente.
Se la famiglia riesce a percepire il “Sistema Curante” come alleato mette in campo le sue risorse, si impegna a superare le difficoltà e alla fine del processo terapeutico riconosce in sé stessa la capacità di uscire dal problema.
Una volta rimosso lo spettro della cronica patologizzazione, la famiglia vedrà riconosciuta la sua possibilità di “auto guarirsi”. Ciò alimenterà un circolo virtuoso per cui, superata una crisi, il sistema familiare si sentirà in grado di superarne altre.
Durante il seminario verranno approfonditi gli esiti del lavoro incrociato tra CSAPR, Servizi e famiglie con l’ausilio di casi clinici.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a:
[email protected]

21/04/2022

SEMINARI 2022

Per info e iscrizioni:
• Sito: https://istitutoemmeci.org/
• Mail: [email protected]
• Numero telefonico: 011/ 5611290 - 348-8746711

14/04/2022

Buona Pasqua!

11/04/2022

Per dirla con Jay Haley “meglio partire dal più complesso che dal più semplice”.
L’ approccio sistemico-relazionale è un approccio “multidimensionale”, “multi-topico”, “multi-verso”.
All’interno del CSAPR di Prato negli ultimi dieci anni la dr.ssa Maria Antonietta Gulino si è occupata del lavoro di rete con gli operatori della Neuropsichiatria della Asl di Firenze, tra vincoli e possibilità. I vincoli sono quelli relativi alle diverse azioni sanitarie, sociali, educative e psicoterapeutiche che perseguono obiettivi diversi a seconda delle diverse professionalità in campo; le possibilità sono quelle relative ad un modo di operare in rete che sia “integrato”, circolare e reciproco tra i diversi interventi e che abbia come unico grande obiettivo comune l’aumento dei gradi di benessere del paziente e della sua famiglia.
L’assunto di base per un “Lavoro di Rete Integrato” sta nel mettere al centro dell’intervento oltre che il bambino/adolescente e il suo sistema di riferimento anche e soprattutto le relazioni che la famiglia ha con i suoi molteplici sistemi di cura, poiché circolarità e scambio efficace hanno un’incidenza significativa ai fini di una prognosi favorevole.
Attraverso una attenta e curata metodologia, che tiene conto di tutti gli interventi in gioco, terapeutici, farmacologici, sociali e educativi, l’obiettivo di un “Lavoro di Rete Integrato” con i Servizi è creare differenze e quindi evoluzione e cambiamento, nel rispetto dei diversi ruoli professionali pubblici e privati coinvolti (neuropsichiatri infantili, assistenti sociali, educatori, psicologi e psicoterapeuti sistemici), aggirando il rischio della “territorializzazione” del paziente.
Se la famiglia riesce a percepire il “Sistema Curante” come alleato mette in campo le sue risorse, si impegna a superare le difficoltà e alla fine del processo terapeutico riconosce in sé stessa la capacità di uscire dal problema.
Una volta rimosso lo spettro della cronica patologizzazione, la famiglia vedrà riconosciuta la sua possibilità di “auto guarirsi”. Ciò alimenterà un circolo virtuoso per cui, superata una crisi, il sistema familiare si sentirà in grado di superarne altre.
Durante il seminario verranno approfonditi gli esiti del lavoro incrociato tra CSAPR, Servizi e famiglie con l’ausilio di casi clinici.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a:
[email protected]

Video (vedi tutte)

SEMINARI 2022Per info e iscrizioni:• Sito:  https://istitutoemmeci.org/• Mail: segreteria@istitutoemmeci.it• Numero tele...
https://istitutoemmeci.org/formazione/master-psicoterapia/master-2022-aiutare-le-coppie-in-crisi/Data inizio: 26 febbrai...
https://istitutoemmeci.org/formazione/master-psicoterapia/master-2022-la-relazione-che-cura/Data inizio: 12 febbraio 202...
Luigi Cancrini - La supervisione e la formazione personale

Ubicazione

Digitare

Telefono

Indirizzo


Via Sant'Antonio Da Padova 12
Turin
10121

Altro Istruzione Turin (vedi tutte)
WEP Italy WEP Italy
C.so Vittorio Emanuele II 12
Turin, 10123

Benvenuti sul WEPwall! Questo spazio è dedicato a chi voglia avere informazioni su WEP e sui nostri programmi. LEARN & DISCOVER THE WORLD! wep.it

Nexa Center for Internet & Society Nexa Center for Internet & Society
Via Pier Carlo Boggio, 65A
Turin, 10129

The Nexa Center for Internet & Society is an interdisciplinary research center of the Politecnico di Torino (DAUIN) founded in 2006.

Darwin R.Evolution Darwin R.Evolution
Via Sanfront 1C
Turin, 10138

Darwin R*Evolution aiuta le aziende nel processo di evoluzione del proprio marketing, adeguandone competenze, strumenti fine di migliorare le vendite

Revolutionet web agency Torino Revolutionet web agency Torino
Via Livorno, 60
Turin, 10144

Lavorare, aggiornarsi, stare al passo con i tempi è fondamentale per tutte le attività ma nel web

FestivalStoria FestivalStoria
Turin

14-18 ottobre 2014 arriva a San Marino FestivalStoria (IX Ediz.): "Auri sacra fames. Il denaro, moto

GiovedìScienza GiovedìScienza
Teatro Colosseo, Via Madama Cristina, 71
Turin, 10125

Guarda le conferenze sul nostro canale Youtube: https://bit.ly/3OiGfB8 La scienza in diretta settim

PoliTo OndeQuadre PoliTo OndeQuadre
Via Pier Carlo Boggio 65/A
Turin, 10138

Student Radio&Video powered by Ufficio Multimedia - Area IT | PoliTo

ITCILO ITCILO
Viale Maestri Del Lavoro 10
Turin, 10127

The International Training Centre of the ILO (ITCILO) is a training institution with a mission to achieve decent work for all. Founded in 1964, ITCILO is part of the United Nations System.

Obiettivo Orientamento Obiettivo Orientamento
Piazza Castello, 165
Turin, 10122

Obiettivo Orientamento Piemonte (OOP) è il sistema regionale di orientamento che mette a disposizione di studenti, famiglie, insegnanti, operatori e di tutti i cittadini, informazioni, strumenti e risorse per orientarsi su scuola, formazione e lavoro.

Altreitalie Altreitalie
Via Principe Amedeo 34
Turin, 10123

Centro Altreitalie sulle migrazioni italiane nel mondo

Rappresenta.TO Infermieristica Rappresenta.TO Infermieristica
Via Antonio Rosmini
Turin

Rappresenta.TO è una lista di rappresentanza studentesca nata per dar voce agli studenti e fare informazione. Ora Rappresenta.TO arriva anche a Infermieristica e si impegna a farsi portavoce delle istanze degli studenti negli organi istituzionali.

Università Popolare In Corde Scientia Università Popolare In Corde Scientia
Turin

L'UP In Corde Scientia nasce dall'intento dei soci fondatori di offrire una formazione professionale, qualificata e riconosciuta, per coloro che si prendono cura della sofferenza di persone e animali, inclusa quella del fine della vita.