Libreria GRIOT

Libreria GRIOT

Commenti

Oggi pomeriggio alla Libreria GRIOT verrà presentato il volume "I racconti di Griot", a cura di Yves Legal e Alessandro Triulzi, una pubblicazione che raccoglie gli scritti e le immagini dei tanti ragazzi di origine straniera transitati dal centro CivicoZero Onlus, uno spazio di accoglienza e supporto per minori non accompagnati creato da Save the Children Italia nel quartiere San Lorenzo di Roma. Siamo orgogliosi di essere tra i promotori di questa pubblicazione, uno scrigno di storie e memorie preziose, da archiviare e divulgare.
Uno di questi due paesi è immaginario, di Pauline Melville, è in tour!
- Stasera a Torino, a La libreria del Golem h18.30 insieme a Pietro Deandrea (traduttore) e a Carmen Concilio (letteratura postcoloniale università di Torino)
- Sabato 15 a Roma, alla Libreria GRIOT h18 insieme a Pietro Deandrea e a Paola Splendore (scrittrice)
Venite a farvi un giro fra Londra e i Caraibi! 😉
Interazioni Festival

◢ 𝟓 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞

▲ dalle 15.00 alle 18.30 e dalle 21.00 alle 22.30 – Teatro Palladium
𝐄𝐥𝐢𝐬𝐚𝐛𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐂𝐨𝐧𝐬𝐨𝐧𝐧𝐢 (𝐈𝐓)
𝐒𝐩𝐞𝐜𝐢𝐚𝐥 𝐇𝐚𝐧𝐝𝐥𝐢𝐧𝐠
Performance one to one

▲ ore 19.00 - Villetta Social LAB
𝐀𝐥.𝐃𝐢.𝐐𝐮𝐚 𝐀𝐫𝐭𝐢𝐬𝐭𝐬 / 𝐃𝐢𝐚𝐧𝐚 𝐀𝐧𝐬𝐞𝐥𝐦𝐨 (𝐈𝐓)
𝐂𝐨𝐧𝐯𝐞𝐫𝐬𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐨𝐧 𝐀𝐥.𝐃𝐢.𝐐𝐮𝐚 𝐀𝐫𝐭𝐢𝐬𝐭𝐬 𝐞 𝐃𝐢𝐚𝐧𝐚 𝐀𝐧𝐬𝐞𝐥𝐦𝐨
Talk

▲ ore 21.00 - Teatro Palladium
𝐃𝐢𝐚𝐧𝐚 𝐀𝐧𝐬𝐞𝐥𝐦𝐨
𝐀𝐮𝐭𝐨𝐫𝐢𝐭𝐫𝐚𝐭𝐭𝐨 𝐢𝐧 𝟑 𝐚𝐭𝐭𝐢
Lecture / perfomance

▲ ore 22.30 - Teatro Palladium
𝐕𝐚𝐥𝐞𝐫𝐢𝐚 𝐓𝐞𝐬𝐭𝐚𝐠𝐫𝐨𝐬𝐬𝐚, 𝐍𝐢𝐜𝐨𝐥𝐚 𝐆𝐫𝐢𝐠𝐧𝐚𝐧𝐢, 𝐀𝐧𝐝𝐫𝐞𝐚 𝐙𝐚𝐦𝐛𝐞𝐥𝐥𝐢 (𝐈𝐓)
𝐈𝐫𝐫𝐚𝐰𝐚𝐝𝐝𝐲 𝐌𝐨𝐧 𝐀𝐦𝐨𝐮𝐫
Documentario

△ dalle 18:30 - Villetta Social Lab
𝐑𝐢𝐜𝐫𝐞𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞
spazio conviviale / ristoro
> dalle ore 18.30 apertura Bar
> dalle ore 19.00 apertura corner libreria a cura di Libreria GRIOT
> dalle ore 20.00 apertura Trattoria
◢ Per tutto il festival la Villetta Social LAB oltre ad essere luogo di talk ed attività è anche il nostro spazio conviviale, di ristoro e di festa. Trovate inoltre il corner di Libreria GRIOT

Sarà il nostro momento di 𝐑𝐢𝐜𝐫𝐞𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞

Qui gli orari:
> dalle ore 18.30 apertura Bar
> dalle ore 19.00 apertura corner libreria a cura di Libreria GRIOT
> dalle ore 20.00 apertura Trattoria
Questo week end trovate Coloriage anche a Trastevere! Partecipiamo all’evento Diffusa insieme a tantissime realtà del territorio! Ci trovate:
📕23 e 24 h11/[email protected] Libreria GRIOT con pop up store Coloriage
✂️24/9 h 14/20 cortile di Madonna del Campo via Peretti 6 con pop up store delle nuove collezioni Coloriage e laboratorio gratuito di upcycling: portate un vostro capo da riparare, rinnovare o modificare insieme con gli scampoli delle nostre collezioni!
Vi aspettiamo domani 13 luglio a Roma, alle ore 18:30 presso la Libreria GRIOT, per la presentazione del libro "BEIRUT AU REVOIR" di Chiara Clausi

Insieme all'autrice intervengono: Francesca Mannocchi (in collegamento), Rocco Bellantone e Luciano Lucio Tirinnanzi

😎
“Li chiamiamo ospiti ma sono prigionieri”

Vi ricordiamo l’appuntamento di domani alle 18:30. Fabio Sanfilippo sarà in dialogo con Edmondo Grassi e Giampaolo Cadalanu alla Libreria GRIOT per presentare Nel fango e parlare di accoglienza e resilienza. Vi aspettiamo.

📍libreria Griot via di Santa Cecilia 1/A Roma

🇱🇧 La capitale del , crocevia del Medio Oriente, raccontata da chi la città l’ha vissuta e imparato ad amarla, nelle sue contraddizioni. Tra bellezze e macerie.

📌 Una guida utile per chi vuole capire questo pezzo di mondo così complicato ma imprescindibile negli equilibri globali è il libro di Chiara Clausi " au revoir", che verrà presentato a Roma mercoledì 13 luglio, presso la Libreria GRIOT dalle 18:30.

Presenti insieme all'autrice, Rocco Bellantone e, in collegamento, Francesca Mannocchi che scritto la prefazione al volume.

Disponibile e negli store online 👉 amzn.to/38BEMG8
📚 Ci siamo rivolti a due per individuare titoli di opere letterarie di autori di origine non italiana: la Libreria GRIOT e Tomo Libreria Caffè
presentazione alla Iulm Università con gervasio e teti grazie a tutti, alla Libreria GRIOT e alla prossima. Mondadori Education
Sabato 18 giugno presentazione del libro "Le catene del Brasile. Un paese ostaggio delle religioni" alla libreria Libreria GRIOT. Insieme all'autrice Claudileia Lemes Dias, ci saranno Claudia De Martino e Giusi Sammartino. Ore 18,30!
Segnaliamo l'evento di presentazione del libro "Una storia violenta. Potere e conflitti nel bacino del Congo (XVIII-XXI secolo)" di Giacomo Macola (Viella, 2021) che si terrà a Roma, presso la Libreria GRIOT, il 21 maggio 2022 alle ore 18.00.
L'autore Giacomo Macola (Sapienza Università di Roma) ne discute con Pierluigi Valsecchi (Università di Pavia) e Luca Jourdan (Università di Bologna).
https://www.asaiafrica.org/una-storia-violenta-potere-e-conflitti-nel-bacino-del-congo-xviii-xxi-secolo-il-21-maggio-2022-a-roma-presso-libreria-griot/
Vi aspettiamo a Roma per la prima presentazione di The Passenger !

Venerdì 22 aprile, alle 19, vi diamo appuntamento alla Libreria GRIOT di Roma (Via di Santa Cecilia 1/A) per la prima presentazione del nuovo volume di The Passenger, dedicato alla Nigeria. Insieme al caporedattore Marco Agosta partecipano il giornalista Gabriele Santoro e la giornalista e attivista Bridget Ohabuche (in collegamento dalla Nigeria). L'incontro si terrà in libreria e online, sulla pagina Facebook della libreria. Per partecipare in presenza è necessario prenotarsi scrivendo a [email protected].

Qui trovate l'evento Facebook con tutte le informazioni: https://fb.me/e/1Q3S5vT8K
Oggi sono alla Libreria GRIOT per parlare insieme a Giorgia Sallusti di “Io, lui e Muhammad Ali”, la raccolta di racconti di Randa Jarrar, un’autrice che vale la pena conoscere!
Vi aspettiamo 💘
👉🏼Tagga nei commenti la tua libreria di fiducia se non la vedi in questo post!

Oggi esce "Perdi la madre. Un viaggio lungo la rotta atlantica degli schiavi" di Saidiya Hartman, il nuovo libro di Tamu Edizioni.
Muovendosi tra le città del Ghana che più hanno contato nel commercio transoceanico di schiavi durato 4 secoli a partire dalla metà del '400, l'autrice-narratrice cresciuta a Brooklyn mette in scena tutte le difficoltà della ricerca di una memoria comune tra sfruttati e sfruttatori, tra uomini e donne nerə delle due sponde dell'Atlantico, tra abitanti del passato e del presente, mettendo alla prova il desiderio di una casa comune in cui immaginare il futuro. Perdi la madre è un memoir avvincente che mette a n**o l'ordinamento razziale ancora in piedi in buona parte del mondo.

Potete trovarlo in queste meravigliose librerie indipendenti, il nostro più forte polmone:

Albinia (GR) Periferica - Libreria fuori dal centro
Aversa (CE) Libreria Quarto Stato
Bari Prinz Zaum
Bologna Libreria modo infoshop
Bologna La confraternita dell'uva // Libreria - Cafè - Wine Bar
Bologna Libreria delle Donne di Bologna
Brescia Nuova Libreria Rinascita
Caloziocorte(LC) Libreria il viaggiatore leggero
Catania Libreria Vicolo Stretto
Firenze Todo Modo
Genova Bookowski
Gonnesa (SU) Storytelling Libreria-Sala da tè
Messina Colapesce - libri, gusti, idee
Marghera Libreria Heimat
Mestre Il Giralibri
Milano Colibrì
Milano Libreria Antigone
Milano Prospero's books (soon)
Milano Don Durito Libreria (soon)
Milano NOI libreria spazio culturale di vicinato (soon)
Napoli Libreria Dante & Descartes
Napoli Perditempo - Libri, vini e vinili
Napoli Libreria Tamu (era ovvio)
Padova Lìbrati. La Libreria delle donne di Padova
Palermo Modusvivendi Libreria
Parma Chourmo EnoLibreria
Perugia Ma*****ia - Libri da un altro mondo
Perugia Edicola 518
Pisa Libreria Tra le Righe
Potenza Libreria Kiria
Rimini Lento Bookshop
Roma Libreria Edizioni Alegre (soon)
Roma Altroquando
Roma Libreria Teatro Tlon
Roma Risma bookshop
Roma Tuba Bazar
Roma Libreria GRIOT
Roma Giufà Libreria Caffe'
Roma Bookish libreria
San Vendemiano (TV) Libreria Chiodo Fisso
Torino La libreria del Golem
Torino NORA Book & Coffee
Torino Libreria Trebisonda (soon)
Trento due punti
Venezia Libreria MarcoPolo
Verona Libre Verona (soon)

Le ringraziamo tutte!
N'Gonie by Nairena

Association "Zai Koita", artiste musicien Burkinabé. GRIOT.
Auteur - Compositeur - Interprète
[email protected]



Libreria GRIOT Via S. Cecilia 1/A, Roma tel: 06 58334116 email: [email protected] Siamo anche su Instagram @libreriagriot

Normali funzionamento

17/10/2022

La libreria rimarrà chiusa per qualche giorno. Per qualsiasi cosa scrivete a [email protected]

12/10/2022

Da oggi a venerdì la libreria rimarrà chiusa, ci rivediamo sabato alle 11.
Per qualsiasi comunicazione scrivete a [email protected]

09/10/2022

Il bookclub di Editoriaraba e legge “La più recondita memoria degli uomini” romanzo dello scrittore franco-senegalese Mohamed Mbougar Sarr, premio Goncourt 2021, pubblicato in Italia da nella traduzione di Alberto Bracci Testasecca.

• Quando ne parliamo? A fine novembre da Griot, online e in presenza. Per la data esatta seguite gli aggiornamenti di Griot sui social e newsletter.

• Il nostro è l’unico gruppo di lettura che legge solo romanzi arabi e africani. Possono partecipare tutt*!

08/10/2022
08/10/2022

Sabato 08.10.22 Le stazioni della Luna. Ubah Cristina Ali Farah

05/10/2022

"This Arab Is Q***r" è la prima antologia in lingua inglese di autori e autrici contemporane* LGBTQI+ provenienti dal mondo arabo-musulmano. Diciassette racconti di vita suggestivi e sinceri, che meritano di essere letti.

La recensione di Hamza Bensouda nella traduzione italiana di Cecilia Dalla Negra per Orient XXI Italia.

Link all'articolo: https://orientxxi.info/lu-vu-entendu/lve-en-italien/la-comunita-araba-queer-dal-corpo-alla-parola,5911

05/10/2022

Domenica alle 18 incontro del gruppo di lettura su Printed in Beirut! (Stavolta solo online perché la libraia è in giro e non riesce ad andare in libreria e aprire). Questo è il link https://meet.goto.com/873699445 per partecipare

20/09/2022

Presentazione online "Storia dei Mediterranei. Volume IV degli annali"

Martedì 20 settembre alle 18, presentazione sulla pagina facebook di GRIOT del quarto annale di Storia dei Mediterranei "Oltre Lepanto". Partecipa il professor Carlo Ruta, direttore scientifico degli Annali e curatore del volume, pubblicato dalla casa editrice Edizioni di Storia e Studi sociali.
Questo quarto Annale di storia inaugura un ulteriore percorso, teso a discernere e identificare, dai sostrati delle relazioni e degli scambi materiali e culturali che hanno fatto lungo la modernità, le temporalità di crisi e dei conflitti. Il titolo
del volume, Oltre Lepanto, che richiama la celebre battaglia navale del 1571, riunisce due prospettive: quella diacronica e quella spaziale. L’oltre temporale segue maggiormente tragitti di media e lunga durata, che meglio consentono di scandagliare le dinamiche tortuose del moderno come processualità complessa, in un confronto serrato con storiografie di forte impatto dell’ultimo secolo, da Bloch a Braudel. L’oltre materiale vuole essere invece un suggerimento paradigmatico di
questa esperienza annalistica, lungo le vie di una storia disseminata tesa a superare, in primo luogo,
visioni tendenzialmente binarie, di centralità irradianti e mondi altri, lenti, inerziali e assorbenti. La prospettiva suggerita è quindi quella di un policentrismo mobile, incardinato sulle grandi distanze, che chiamano in causa, inevitabilmente, le vie lunghe dei ghiacci, delle steppe, dei deserti e del mare, che più hanno strattonato, ispirato e sorpreso la storia dei paesi, lo stratificarsi delle culture e i sistemi continentali.
In questo Annale, focalizzato sui polimorfismi di una modernità che nasce come età eminentemente di mare e di oceani, rimane decisivo lo scandaglio di mondi liquidi, con uno sguardo particolare su bacini che nei secoli moderni hanno mantenuto ruoli essenziali nello svolgersi degli eventi e dei processi. Rimane esemplificativo al riguardo la vicenda del Mar Nero, che già prima del tracollo di Costantinopoli del 1453, ma soprattutto dopo, diventa il varco strategico degli assalti turco-
ottomani all’Occidente. A oriente di Lepanto c’è la Moscovia che con Ivan IV si converte nella Russia eurasiatica degli zar, c’è la regione caucasica che alimenta le inimicizie e i conflitti turco-
persiani, mentre si consumano gli ultimi sussulti dell’Orda d’Oro, e c’è appunto quel mare interno che attraverso il Bosforo e i Dardanelli sostiene gli spostamenti egemonici che aggiornano le mappe degli imperi e gli assetti euroasiatici. È un intrecciarsi allora di storie mobili, di relazioni difficili ma
sostenibili e di lacerazioni profonde, che si formano, si chiudono e si riaprono lungo i secoli, spesso in maniera eruttiva, per fare ancora, con l’innesco forte dei nazionalismi, la vicenda di questa
contemporaneità.

09/09/2022

Che settimana!
È arrivata anche l'ultima creatura di
❤❤❤

08/09/2022

La lista delle novità autunnali è davvero lunga e inizia con La più recondita memoria degli uomini dello scrittore senegalese Mohamed Mbougar Sarr, vincitore del Prix Goncourt dello scorso anno.

Non vediamo l'ora di iniziare a leggerlo (ovviamente sarà il prossimo libro del Circolo del libro) e sempre grazie a che ha ispirato il nostro bookclub dall'inizio!





08/09/2022

All'inizio di ottobre ricominciano i corsi di arabo. Come funzionano?
Proponiamo 3 livelli di arabo classico per avere una solida base per comunicare nei paesi del mondo arabo. Dopo questi corsi è possibile accedere alle lezioni di Arabo giornalistico, per imparare il lessico della comunicazione contemporanea.
La novità di quest'anno è il corso di Arabo letterario, dedicato a chi conosce la lingua e vuole approfondire la scrittura e la letteratura.
Tutte le lezioni possono essere seguite in presenza oppure online. L'insegnante è madrelingua (ed è il meglio di Roma!).
Qui trovi gli orari e i prezzi https://libreriagriot.it/corsi-di-arabo/
Per informazioni scrivere a [email protected] o chiamare 0658334116

07/09/2022

Inizia un nuovo corso di lingua Swahili, dal 30 settembre con la nostra insegnante Mariam. E' possibile partecipare da remoto o in presenza alla Libreria GRIOT di Roma!
Lo swahili o kiswahili è una lingua bantu, della famiglia delle lingue niger-kordofaniane, diffusa in gran parte dell’Africa orientale, centrale e meridionale. È la lingua nazionale di Tanzania, Kenya e Uganda, nonché lingua ufficiale dell’Unione Africana. Lo parlano come prima lingua circa 10 milioni di persone, e come seconda lingua circa 80 milioni.

06/09/2022

Finalmente ha ripubblicato l'autobiografia di Angela Davis!
Quante volte ce l' hanno chiesta in questi anni?!
Lo trovate sul nostro shop online https://libreriagriot.it/prodotto/autobiografia-di-una-rivoluzionaria-2/


#alostmen 01/09/2022

#alostmen

Ieri abbiamo ospitato gli Alostmen e Vanlov, fantastici musicisti ghanesi che hanno parlato della loro musica e del loro primo tour europeo. Stasera suonano al Monk, non perdeteveli!

#alostmen

06/08/2022

Le libraie sono finalmente in vacanza. Ci vediamo alla fine di agosto!

Ogni tanto controlleremo le email quindi se avete bisogno di noi scriveteci a [email protected]

21/07/2022

Avete ancora qualche giorno per prendere i libri per le vacanze!
Venite a trovarci o cercate sul nostro sito www.libreriagriot.it

07/07/2022

meet.goto.com

Domani alle 19 ci vediamo per l'ultimo appuntamento del Circolo del Libro prima delle vacanze. Vi aspettiamo qui in libreria oppure online

meet.goto.com

03/07/2022

La prossima settimana la libreria sarà aperta dalle 13 alle 19, da lunedì a sabato

21/06/2022

eSwatini author Ntsika Kota wins the 2022 Commonwealth Short Story Prize. Ntsika is a self-taught writer from one of the smallest countries in Africa & the Commonwealth. He is the 2nd African to ever win the prize. Inspiring! He will receive a cash award of £5,000.

https://brittlepaper.com/2022/06/eswatini-author-ntsika-kota-wins-the-2022-commonwealth-short-story-prize/

11/06/2022

Oggi pomeriggio siamo al Roma Pride!
Ci rivediamo lunedì 🏳️‍🌈🏳️‍🌈🏳️‍🌈

Photos from Libreria GRIOT's post 28/05/2022

Tre giorni di lavoro e abbiamo creato una parete di nuovi scaffali, i libri sono tantissimi e bellissimi!

28/05/2022

Presentazione di "Palestina 2048"

Presentazione di "Palestina 2048 - Racconti a un secolo dalla Nakba", la prima antologia di fantascienza palestinese.
Parteciperanno la curatrice del libro, Basma Ghalayini (in collegamento video), la traduttrice Federica Pistono e l'editore Luigi Lorusso.
Ingresso libero (preferibile inviare una mail a [email protected] per comunicare la propria partecipazione).
"Palestina 2048 – Racconti a un secolo dalla Nakba" pone una domanda a dodici scrittori e scrittrici palestinesi: come immagini il tuo paese a cento anni dalla Nakba, l’evento traumatico avvenuto nel 1948 che segnò la vita e il destino del popolo palestinese, con l’espulsione dalle proprie case e la sottrazione della terra da parte del nascente stato di Israele? Dopo un secolo di occupazione, oppressione, isolamento, perdita di diritti si raggiungerà la pace e la giustizia o le tecnologie future non faranno altro che amplificare le sofferenze dei palestinesi?
Questi racconti, che vanno dal noir fantascientifico, alla distopia, alla commedia tecnologica, utilizzano le chiavi di lettura del futuro per interpretare la realtà della Palestina e dei palestinesi di oggi. Incontreremo sciami di droni, rivolte digitali, realtà virtuali che attraversano lo spazio e il tempo, trattati di pace lungo universi paralleli e anche un supereroe palestinese, in quella che è probabilmente la prima antologia di fantascienza palestinese mai realizzata.
Racconti di Tasnim Abutabikh, Emad El-Din Aysha, Selma Dabbagh, Saleem Haddad, Anwar Hamed, Majd Kayyal, Mazen Maarouf, Abdalmuti Maqboul, Ahmed Masoud, Talal Abu Shawish, Rawan Yaghi, Samir El-Youssef.
«La fantascienza ha un valore politico in quanto ci fornisce delle lenti attraverso le quali vedere la situazione attuale. L’intento di Palestina 2048 è quello di contribuire a strappare il potere della narrazione del futuro dalle mani del colonizzatore/occupante/oppressore; di fornire il linguaggio e gli strumenti della fantascienza al colonizzato; strumenti che possono essere riproposti per comprendere e resistere alle persistenti narrazioni del colonialismo capitalista».
Basma Ghalayini

22/05/2022
22/05/2022
22/05/2022
16/05/2022

📢 ITA La call per Arabpop #3 è online! Il tema del prossimo numero sarà Mare 🌊 e cerchiamo proposte di articoli, traduzioni originali, illustrazioni o foto che raccontino il caleidoscopico e fragile mondo marino, fonte indomabile di vita e di morte e di inesauribili storie. Arabpop/Mare avrà come guest editor la giornalista italo-libanese-olandese Farah Kanaan.
🔎 Su arabpop.it trovate la call con tutte le informazioni, disponibile anche in inglese, arabo, francese e tedesco: https://www.arabpop.it/call/call-3-mare-novembre-2022/

📢EN The call for submissions for Arabpop #3 is out now! The next issue will be Arabpop/Sea 🌊 and we're looking for articles, illustrations or prohotographs that narrate this kaleidoscopic and fragile marine world, an indomitable source of life, death and endless stories.
Italian – Lebanese – Dutch journalist Farah Kanaan will be the guest editor of Arabpop/Sea.
🔎 All the details are on arabpop.it. The call is available also in Italian, Arabic, French and Deutsch: https://www.arabpop.it/call/call-3-mare-novembre-2022/

08/05/2022

La sponda oltre l'inferno di Younis Tawfik

07/05/2022

Arabpop 2

Raccontare l'Africa, come cambia la scena culturale del continente | Rivista Africa 07/05/2022

Raccontare l'Africa, come cambia la scena culturale del continente | Rivista Africa

Raccontare l'Africa, come cambia la scena culturale del continente | Rivista Africa di Alessandro Moretti

06/05/2022

Roma coloniale, di Carlo Boumis e Silvano Falocco (Le commari edizioni)

04/05/2022

La gioia nel rivedere di nuovo in libreria Madre piccola di Ubah Cristina Ali Farah dopo 15 anni dalla sua uscita è impagabile!
Leggetelo perché è bellissimo.
Grazie a 66thand2nd per averlo riportato sugli scaffali ❤️

Il Senegal lancerà il primo satellite nello spazio nel 2023 | Rivista Africa 04/05/2022

Il Senegal lancerà il primo satellite nello spazio nel 2023 | Rivista Africa

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Il Senegal lancerà il primo satellite nello spazio nel 2023 | Rivista Africa Il Senegal lancerà nello spazio il suo primo satellite nel terzo trimestre del 2023. Lo ha annunciato Gayane Faye, coordinatore del programma spaziale

02/05/2022

Eid Mubarak!

Photos from Libreria GRIOT's post 29/04/2022

Il mese di maggio è pieno di incontri in libreria. Questa è solo la prima parte!

Per partecipare scrivi a [email protected]








22/04/2022

Presentazione di "The Passenger. Nigeria" ed. Iperborea

Venerdì 22 aprile alle 19 presentiamo il nuovo numero del libro-magazine The Passenger dedicato alla Nigeria. Insieme al caporedattore Marco Agosta partecipano il giornalista Gabriele Santoro e la giornalista e attivista Bridget Ohabuche (in collegamento dalla Nigeria).
L'incontro si terrà in libreria e online sulla nostra pagina Facebook. Per partecipare in presenza è necessario prenotarsi scrivendo a [email protected] ed è obbligatorio esibire il Green pass base.

Fin dalla sua indipendenza dal Regno Unito nel 1960, la Nigeria è vissuta in uno stato di crisi permanente. Il collante per questo paese, diviso ma con «l’ossessione dell’unità nazionale», è stata la dipendenza dal petrolio, che ha però eroso istituzioni e sviluppo economico-sociale e portato corruzione, colpi di stato, disastri ambientali. Sotto molti aspetti l’arrivo della democrazia, nel 1999, non ha migliorato le cose: si stima che cento milioni di nigeriani, la metà della popolazione, vivano sotto la soglia di povertà. Soprattutto, è la violenza diffusa a dipingere un quadro sconfortante: dai terroristi di Boko haram ai nuovi movimenti secessionisti armati, fino alla piaga dei rapimenti, che miete sempre più vittime e può colpire chiunque. Come si vive in un paese in cui lo stato è, nel migliore dei casi, assente? In cui manca la corrente sei mesi all’anno, la sanità e l’istruzione pubbliche sono inesistenti e l’esercito, schierato in ognuno dei 36 stati che formano la federazione, non riesce a contenere la violenza? In questo quadro l’unica società possibile è quella del «fai da te», che germoglia dove e come può. Non appena nasce il minimo barlume di opportunità, i nigeriani sfoderano tutto il dinamismo e l’imprenditorialità repressi, e inventano: app finanziarie per ovviare all’inaccessibilità del sistema bancario, una rivoluzione energetica solare per rendersi autonomi dalla rete elettrica pubblica (ma anche metodi artigianali – e inquinanti – di raffinare il petrolio), e-commerce su Instagram per vendere afrodisiaci tradizionali, film a budget ridottissimo, libri e musica che riscuotono successi in tutto il mondo. Nessun altro paese del continente africano è permeato dalla stessa vivacità. E mentre la generazione dei generali che ha vinto la guerra civile e governato il paese per sessant’anni è ormai agli sgoccioli, il rifiuto di sempre più giovani di voltarsi dall’altra parte davanti all’ingiustizia e alla violenza (di stato e non) apre spiragli di speranza: forse le forze più vitali riusciranno a prendere in mano il futuro del paese. E, come sono abituate a fare, ad aggiustarlo

21/04/2022

Ancora qualche posto disponibile per partecipare alla presentazione di The Passenger Nigeria! Prenotatevi scrivendo a [email protected] o chiamandoci allo 0658334116

Vi aspettiamo a Roma per la prima presentazione di The Passenger !

Venerdì 22 aprile, alle 19, vi diamo appuntamento alla Libreria GRIOT di Roma (Via di Santa Cecilia 1/A) per la prima presentazione del nuovo volume di The Passenger, dedicato alla Nigeria. Insieme al caporedattore Marco Agosta partecipano il giornalista Gabriele Santoro e la giornalista e attivista Bridget Ohabuche (in collegamento dalla Nigeria). L'incontro si terrà in libreria e online, sulla pagina Facebook della libreria. Per partecipare in presenza è necessario prenotarsi scrivendo a [email protected].

Qui trovate l'evento Facebook con tutte le informazioni: https://fb.me/e/1Q3S5vT8K

15/04/2022

GRIOT si prende tre giorni di vacanza. Ci vediamo martedì 19!

14/04/2022

È arrivato il secondo numero di Arabpop!
Sarà bello come il primo? Anche di più!

Episodio 61 | storielibere.fm 14/04/2022

Episodio 61 | storielibere.fm

GRIOT è ospite dell'ultimo numero del podcast Copertina di Matteo B. Bianchi. Grazie per averci invitate! storielibere.fm 😍
Ecco il link per ascoltare Giulia >>>>https://storielibere.fm/episodio-61/

Episodio 61 | storielibere.fm In questa nuova puntata entriamo virtualmente nella libreria Griot di Roma, specializzata in scrittori africani, arabi e della diaspora, un vero tesoro da scoprire. La protagonista della rubrica Culture Club è invece Silvia Pellizzari, autrice per Emons di “Tiresia, podcast letterario dedicato a ...

Burkina Faso: giustizia è resa a Thomas Sankara - Nigrizia 09/04/2022

Burkina Faso: giustizia è resa a Thomas Sankara - Nigrizia

Finalmente!

Burkina Faso: giustizia è resa a Thomas Sankara - Nigrizia Ergastolo all’ex presidente Blaise Compaoré. Dopo 25 anni di battaglia giudiziaria, il verdetto del processo sull’assassinio di Thomas Sankara

La nostra storia

La Libreria GRIOT è nata nel 2006 ed è un luogo di incontro e di riflessione dove ogni settimana è possibile ascoltare personalità di spicco del mondo della cultura, un luogo che mette in rete, fa conoscere e dialogare i tanti protagonisti della città interculturale.

Nel corso degli anni, GRIOT si è imposta non solo come la prima libreria in Italia interamente dedicata alla cultura dell’Africa e della diaspora, alle letterature del e sul Medio Oriente, e insieme all’antropologia alla cooperazione, agli studi post-coloniali e sulle migrazioni ma anche come un punto di riferimento per tutti coloro che credono che la conoscenza sia uno strumento per cambiare la società ed allargarne gli orizzonti.

Il catalogo della Libreria GRIOT è in continua evoluzione ed offre circa tremila titoli di letteratura, saggistica, fumetti, libri per bambini, dvd, guide e dizionari. Qui potete trovare libri in italiano, inglese, arabo, francese e portoghese.

GRIOT è anche una scuola di lingue: i corsi di arabo sono tra i più noti e frequentati di Roma, e anche quelli di persiano, swahili, amarico e wolof non sono da meno. Oltre ai corsi di lingua l’offerta formativa negli anni si è ampliata fino ad arrivare al canto e alla calligrafia, passando per l’islamistica, la sociologia, la scrittura e la danza.

Video (vedi tutte)

Presentazione online "Storia dei Mediterranei. Volume IV degli annali"
Presentazione di "Palestina 2048"
La sponda oltre l'inferno di Younis Tawfik
Arabpop 2
Roma coloniale, di Carlo Boumis e Silvano Falocco (Le commari edizioni)
Presentazione di "The Passenger. Nigeria" ed. Iperborea
Io, lui e Muhammad Ali di Randa Jarrar (Racconti edizioni).
Mujeres, di Raùl Zecca Castel (Arcoiris edizioni)

Ubicazione

Digitare

Telefono

Indirizzo


Via Di Santa Cecilia 1/A
Rome
00153

Orario di apertura

Lunedì 14:00 - 19:00
Martedì 11:00 - 19:00
Mercoledì 11:00 - 19:00
Giovedì 11:00 - 19:00
Venerdì 11:00 - 19:00
Sabato 11:00 - 19:00

Altro Scuole di lingue Rome (vedi tutte)
Scuola Leonardo da Vinci: Learn Italian in Rome Scuola Leonardo da Vinci: Learn Italian in Rome
Piazza Dell'Orologio 7
Rome, 00186

Learn Italian with us, also ONLINE 👩🏻‍💻🙂 Impara l'Italiano con noi, anche ONLINE 📚?

A1 Institute A1 Institute
Via Nazionale 18
Rome, 00184

Ripetizioni e recupero debiti per tutte le scuole di ogni ordine e grado. Scuola di lingue straniere - Pillole di conoscenza della tua lingua preferita. Tutti possono partecipare. https://www.a1instituteroma.com/

Scud'it Scud'it
Scudit - VIA LA SPEZIA 34
Rome, 00182

Scuola d'Italiano - Roma Corsi di lingua e cultura italiana per stranieri a Roma. E molto di più

British Institutes Roma Salario British Institutes Roma Salario
Piazza Gondar 22
Rome, 00199

Pagina Facebook ufficiale di British Institutes Salario. Fans are welcomed! Instagram: british_institutes_roma Twitter: https://twitter.com/BISalario

TLNet TLNet
Via Ostiense, 131/L
Rome, 00154

Formazione linguistica e comunicazione manageriale, per privati e aziende italiane e internazionali.

Accademia Studioitalia Accademia Studioitalia
Via Tibullo, 16
Rome, 00193

STUDIOITALIA: award-winning Italian language school teaching la bella lingua to international students in Rome.

how EASY ENGLISH is how EASY ENGLISH is
Rome, 00185

Tell me and I forget. Show me and I remember. Let me do and I understand. Confucius

EUROPEAN LANGUAGE CLUB EUROPEAN LANGUAGE CLUB
Via Dario Niccodemi 8
Rome, 00137

La European Language Club è una scuola che opera con successo dal 1976, specializzato nell'insegnam

EF Roma EF Roma
Via Del Teatro Valle, 20
Rome, 00186

Welcome to EF Rome.Our school is located in the heart of Rome near this historical city's famous sites - the perfect place to study Italian.

Lingue Mirlis School of English Lingue Mirlis School of English
Viale Guglielmo Marconi, 112
Rome, 00146

Chiamaci subito per una PROVA senza impegno! Scuola di lingue riconosciuta. Centro Ufficiale di prep

Teaching English as Foreign Language Teaching English as Foreign Language
Via Alessandro Cruto, 8
Rome, 00146

We are a language school based in Rome, Italy.We use to work nation wide wit state agencies and blue

Vittoria School - Scuola di Lingue Europee ed Orientali a Roma. Vittoria School - Scuola di Lingue Europee ed Orientali a Roma.
Piazza Camillo Finocchiaro Aprile, 3
Rome, 00181

Corsi in sede-domicilio-azienda.Corsi individuali personalizzati,Corsi semi individuali,Corsi in min