Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo

Per inserire gli eventi in questa pagina, contatta Francesco Marano e/o Laura Scrano.

Normali funzionamento

23/03/2024
15/03/2024

UNIVERSITÀ SVELATE
L’Università degli Studi della Basilicata apre alla comunità le porte dell’Ateneo e racconta la vita degli studenti grazie a un’iniziativa della CRUI
Potenza (20 marzo 2024) e Matera (21 marzo 2024)
La Conferenza dei Rettori delle Università italiane ha istituito, per mercoledì 20 marzo 2024, la “Giornata Nazionale delle Università”, in coincidenza con la “Giornata Internazionale della Felicità” e all'interno della “Settimana della Minerva”, un momento dedicato alla celebrazione del sapere e dell'istruzione. L’appuntamento con “Università svelate” permetterà al pubblico, e soprattutto ai giovani, di entrare nelle sedi dell’Ateneo e scoprirle attraverso un intenso programma di eventi, organizzati nelle due sedi di Potenza e Matera.
Il 20 marzo si partirà dal capoluogo lucano (campus di Macchia Romana, ore 10:00) con una tavola rotonda, organizzata assieme al Commissariato regionale antiracket e antiusura; sono previsti anche un workshop sul benessere degli studenti e alcuni interventi sul rapporto tra l’università e la società civile. Sarà possibile partecipare ad alcune visite guidate nei laboratori di ricerca dell’Ateneo così come a dimostrazioni di tennis da tavolo e di fitness, a cura del Centro Universitario Sportivo. Chiuderà la giornata il concerto “MusicAteneo”, con la partecipazione di numerosi gruppi musicali giovanili in collaborazione con il Consiglio degli studenti e le Associazioni Studentesche dell'Università degli Studi della Basilicata.
La manifestazione “Università svelate” terminerà il giorno successivo, 21 marzo, nella Città dei Sassi, con l’inaugurazione dell’anno accademico della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici (Campus di via Lanera, Aula magna, ore 17:00).
Si tratta di un momento particolare il cui scopo non è solo quello di mostrare le attività di ricerca e di didattica degli atenei ma anche la vita degli stessi studenti nelle aule, nei cortili, nelle biblioteche, nei laboratori e nei centri di sportivi e di ritrovo così come le attenzioni che l’intera comunità universitaria dedica alla formazione e al benessere di ciascuno.
Vi aspettiamo !
scarica il programma
https://portale.unibas.it/site/home.html

portale.unibas.it

"La complessità della semplicità: Unibas sostiene la Biblioteca "Stigliani", eventi a Matera - SassiLive 11/03/2024

https://www.sassilive.it/cultura-e-spettacoli/terza-pagina/la-complessita-della-semplicita-unibas-sostiene-la-biblioteca-stigliani-eventi-a-matera/

"La complessità della semplicità: Unibas sostiene la Biblioteca "Stigliani", eventi a Matera - SassiLive Dall’11 al 15 marzo 2024 nella Biblioteca Stigliani di Matera sono in programma lezioni dei corsi di studio presenti nella sede di Matera dell’Unibas a sostegno della Biblioteca Stigliani. Di seguito la nota integrale. “Per lo spazio europeo la cultura costituisce il suo tessuto connettivo. L....

09/03/2024

Al via Masks, progetto di ricerca europeo sulla produzione delle maschere di Carnevale. Unibas, Universidad de Valladolid ed altri partner europei al kickoff meeting il 12 e 13 marzo

Notizia: il 1 febbraio è partito il progetto MASKS (Unveiling the Arts and Works behind the Masks), con fondi European Education and Culture Executive Agency (EACEA), che indaga i processi di produzione artigianale delle maschere carnevalesche e le relative ricadute nel turismo, nell'imprenditorialità, nel marketing sostenibile, nell'economia circolare e nella valorizzazione del patrimonio culturale.

Il progetto ha come capofila la Universidad de Valladolid (Departamento de Prehistoria, Arqueología, Antropología social y Ciencias y Técnicas Historiográficas / Cátedra de Estudios de la Tradición) e vi partecipano:

Università degli Studi della Basilicata, Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo: architettura, ambiente, patrimoni culturali (DICEM) (Matera, Italy):
Universitatea din București, Departamentul de Studii Culturale (București, Romania);
Federación de Organizaciones Artesanas de Castilla y León / Centro Regional de Artesanía de Castilla y León - FOACAL / CEARCAL (Valladolid, Spain);
Centro de Formação Profissional para o Artesanato e Património - CEARTE (Coimbra, Portugal);
Confederazione Nazionale dell'Artigianato (Matera and Potenza, Italy);
Brigantia EcoPark (Bragança, Portugal);
Institutul Arhiva de Folklor a Academiei Române (Cluj-Napoca, Romania);
Academia Ibérica da Máscara (Bragança, Portugal);
The National Museum of the Romanian Peasant (București, Romania);
Editrice L'Immagine - IMMA (Molfeta and Milano, Italy);
IDimás Gestión (Salamanca, Spain).
Il Kick-off meeting si svolgerà a Valladolid il 12 e 13 marzo 2024.

08/03/2024

Si comunica che venerdì 15 Marzo alle ore 11.00 presso il Campus di Matera (AULA B001) avrà luogo un incontro di approfondimento sul Bando Erasmus + ai fini di studio a.a. 2024/2025 rivolto a tutti gli studenti interessati. Saranno presenti la prof.ssa Antonella Guida Coordinatore Erasmus+ del Dicem e la dott.ssa Violetta Pedalino referente amministrativo per la mobilità internazionale. Per chi volesse collegarsi a distanza di seguito l'indirizzo meet:

meet.google.com

Espremiti: Corso di Comunicazione Teatrale 18/02/2024

Progetto Espremiti
Corso di Comunicazione Teatrale per Esprimersi con Fiducia Sei mai stato impacciato di fronte a un pubblico o hai sperimentato un blocco durante un colloquio o un esame?
Se desideri migliorare la tua consapevolezza e le tue capacità espressive, Espremiti il corso di comunicazione teatrale qui al Comincenter è la soluzione ideale per te. Un Approccio Unico alla Comunicazione di Sé al Comincenter Il Comincenter ti offre questo corso innovativo un avvicinamento unico alla comunicazione di sé, fornendo una valigetta di competenze trasversali pronte all’uso. Attraverso esercizi di training teatrale, Espremiti ti guiderà nell’utilizzo efficace del corpo, della voce e delle emozioni per comunicare in modo autentico.

Espremiti non è solo un corso, ma un’opportunità. Attraverso la nostra formazione, imparerai ad avere una maggiore consapevolezza del tuo corpo e imparerai ad usarlo e plasmarlo come uno strumento fondamentale per la comunicazione con gli altri. Supererai le difficoltà causate dall’ansia e la paura di esprimersi dinnanzi ad un pubblico con fiducia e creatività. Accessibile a Tutti Il corso è gratuito e aperto a tutti, indipendentemente dal livello di esperienza o dalla professione. Che tu sia uno studente, un lavoratore o un imprenditore, Espremiti il corso di comunicazione teatrale ti fornirà gli strumenti necessari per esprimere al meglio il tuo potenziale.


Per iscriverti, compila il modulo di iscrizione online visitando il link indicato qui sotto entro la data di scadenza del 1 Marzo 2024. Ricorda che il corso è gratuito per tutti coloro che desiderano partecipare. Informazione e link per iscrizione:
https://www.comincenter.it/espremiti-corso-di-comunicazione-teatrale-per-esprimersi-con-fiducia/

Date e luoghi:

4-5-6 marzo 2024 al Comincenter a Potenza
11-12-13 marzo 2024 al Comincenter a Matera

Orario:

Tutte le lezioni si terranno dalle 16:00 – alle 18:30 al Comincenter

Luogo:

Comincenter, Potenza (via dell’Ateneo Lucano n. 10)
Comincenter, Matera (Campus Via Lanera, 20)

Cosa Imparerai Durante le Tre Giornate

Esplorazione del linguaggio non verbale, della presenza del corpo e della relazione fisica con l’altro. Relazionarsi con gli altri esseri umani è un aspetto fondamentale e spesso trascurato nell’ambito comunicativo. A partire dal corpo Espremiti ti fornirà una serie di consapevolezze maggiori per comprendere al meglio come porsi dinnanzi ad altre persone per spiccare al meglio come individui sicuri di se.

Lavoro sulla riscoperta e gestione del fiato, della voce e correzione degli errori più comuni di pronuncia. L’Italia è un paese ricco di lingue e accenti che danno mille sfaccettature colorate alla nostra lingua. Questo elemento culturale tuttavia, può essere una barriera che rende la comunicazione più difficile e meno fluida quando si interagisce con persone che non condividono il nostro stesso background linguistico. Espremiti mira a consegnarti una valigetta di consigli ed esercizi per preparare al meglio la voce e l’articolazione per affrontare qualsiasi discorso o presentazione; per gestire il fiato e la respirazione e per pulire i più comuni errori di pronuncia.

Applicazione pratica in un ambiente sicuro e privo di giudizi. Il terzo giorno di questo viaggio nella comunicazione di se, impareremo come unire il linguaggio non verbale e la postura del corpo alla parola entrando in relazione con gli altri partecipanti attraverso esercizi di training teatrale. Lasciati andare e sperimenta in un ambiente privo dalle resistenze e dai filtri che ci impone la quotidianità. È consigliato un abbigliamento comodo che consenta libertà nei movimenti, preferibilmente di colore nero senza loghi o disegni colorati. Per la seconda giornata di lavoro è in oltre richiesto un telo per potersi distendere a terra.

Espremiti: Corso di Comunicazione Teatrale Espremiti: Corso di comunicazione teatrale. Affronta le sfide con fiducia e creatività. Iscriviti ora e libera il potenziale comunicativo!

23/01/2024

PRIN 2020 "Abitare i margini oggi. Etnografie di paesi in Italia".

E' attiva la pagina web del Progetto PRIN 2020 "Abitare i margini oggi. Etnografie di paesi in Italia". Il DICEM partecipa al progetto con una ricerca etnografica in sei paesi in Puglia e Basilicata.
https://abitare.fissuf.unipg.it/

14/12/2023

Nel 2023 ricorre il trentennale dell’iscrizione dei Sassi e del Parco delle Chiese Rupestri di Matera nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

In questo stesso anno ricorre il ventesimo anniversario della Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale del 2003, mentre nel 2022 si è celebrato il cinquantesimo anniversario della Convenzione sul Patrimonio Mondiale materiale (culturale e naturale) del 1972.

A novembre 2023 l’UNESCO ha ospitato a Napoli una conferenza internazionale dal titolo “Naples Conference on Cultural Heritage in the 21st century”, epicentro del discorso culturale internazionale verso un futuro sostenibile legato ai patrimoni, per esplorare le sinergie tra la Convenzione del 1972 e la Convenzione del 2003.

Su questo sfondo, la Cattedra UNESCO dell’Università della Basilicata, insieme a tutto il DiCEM – Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dello stesso Ateneo, organizza l’iniziativa dal titolo “I Patrimoni dell’Umanità. Nuove sfide per una gestione sostenibile di ecosistemi culturali complessi” come edizione ERT 2023, con cui si intende fare il punto sul patrimonio mondiale dei Sassi di Matera, come caso specifico attraverso cui esplorare i temi della complessità con l’orientamento alla sostenibilità declinata dall’Agenda ONU 2030.

Per programma dei lavori, in agenda a Matera dal 14 al 15 dicembre 2023 e accessibili anche online, visitate il nostro sito:
https://www.unesco.it/it/news/a-30-anni-dalliscrizione-dei-sassi-di-matera-nella-lista-del-patrimonio-mondiale-il-14-e-il-15-dicembre-il-punto-sulla-situazione-in-un-evento-curato-dalla-cattedra-unesco-mediterranean-cultural-la/

30/11/2023

Incontro intermedio delle 4 Unità di ricerca( Università della Basilicata, Università di Messina, Università di Catania e Università di Palermo), coinvolte nello sviluppo del PROGETTO PRIN 2017 “MIGRAZIONI, SPAESAMENTO E APPAESAMENTO: LETTURE ANTROPOLOGICHE DEL NESSO RITUALI/MIGRAZIONI IN CONTESTI DI ITALIA MERIDIONALE”.
L'evento sarà organizzato a Matera il 1 e 2 dicembre 202 presso il campus di Matera del DiCEM - Università della Basilicata, Aula B003.

09/10/2023

-h. 9.00- 18.00 Controlli Oculistici gratuiti offerti da professionisti presso l'unità mobile oftalmica sita nel Campus di via Lanera , Matera;
-h.11.00-13. 00 Seminario sul tema della prevenzione , aula B001 Campus di via Lanera , Matera

06/10/2023

"Sassi e Memoria”, restituzione dei risultati della ricerca dell’Università della Basilicata per il progetto I-DEA di Matera 2019.

"Sassi e Memoria” è il titolo dell’incontro promosso insieme al Dipartimento delle Culture europee e del Mediterraneo – DiCEM dell’Università degli Studi della Basilicata in programma lunedì 9 ottobre alle 17.45 nell’Aula Magna del Campus Universitario di Matera (Via Lanera, 20), dedicato alla restituzione degli esiti della ricerca universitaria effettuata tra il 2018 e il 2020 da alcuni antropologi e antropologhe dell’Ateneo lucano sulla memoria degli ex abitanti dei Sassi, nell’ambito delle attività sviluppate per il progetto I-DEA di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

L’incontro, coordinato dalla dott.ssa Vita Santoro del DiCEM- Università della Basilicata, sarà aperto dai saluti del direttore del DiCEM- Università della Basilicata, prof. Aldo Corcella.
Seguiranno, per la Fondazione Matera Basilicata 2019, gli interventi del direttore generale Giovanni Padula e della responsabile del team di progettazione culturale Rita Orlando, e quelli di alcuni dei componenti del Comitato Scientifico del progetto I-DEA, la dott.ssa Véronique Ginouvès, archivista a Aix-en-Provence (CNRS/Aix-Marseille Université) e il prof. Pietro Clemente, Presidente Onorario di SIMBDEA - Società Italiana per la Museografia e i Beni Demoetnoantropologici.
A questi si aggiungeranno gli interventi di Katia Ballacchino del DiSPS - Università di Salerno e Francesco Marano del DiCEM - Università della Basilicata.
Le conclusioni saranno affidate al prof. Ferdinando Mirizzi del DiCEM- Università della Basilicata e responsabile del progetto di ricerca.

Alla discussione seguirà la proiezione del documento audiovisivo di sintesi delle testimonianze sulla vita nei Sassi raccolte dal DiCEM, realizzato dalla società RVM, e il dibattito con il pubblico.

05/10/2023

I: MAS_Taranto International Workshop: workshop di Architettura e Urbanistica, Palazzo Pantaleo - Città Vecchia dal 24 al 28 ottobre 2023

Il MAS_Taranto International Workshop è un workshop di Architettura e Urbanistica che vede la collaborazione di Studi di architettura di fama internazionale, inaugurato nel 2017 dallo Studio MAS e dall’Amministrazione del Comune di Taranto, per dare il via ad una nuova stagione di ricerca sul progetto dei territori del Mediterraneo.

Il MAS_Taranto International Workshop è il cuore della MAS WEEK 2023 – Festival di Architettura, Design e Arte Contemporanea di Taranto.



Nel 2023 il workshop, dal titolo “Through the beauty of the ionic arc”, avrà come tema la valorizzazione del sistema di borghi della Provincia di Taranto. Il tema progettuale è il riconoscimento e la definizione di una nuova identità dell’arco ionico tarantino.



Il workshop è realizzato da Ella APS ed organizzato dallo Studio MAS – Modern Apulian Style, Comune di Taranto, Provincia di Taranto, Ordine degli Architetti PPC Taranto, Ordine Ingegneri Taranto. Con il sostegno di Confindustria Taranto e ANCE Taranto.



Il workshop sarà diretto dall'Arch. Gianluca Peluffo, architetto di fama internazionale e dal 2003 Benemerito delle Arti e della Cultura della Repubblica Italiana.



COORDINAMENTO SCIENTIFICO:

- Ing. Giuseppe Fanelli, Amministratore unico MAS;

- Arch. Francesco Lasigna, Direttore tecnico MAS;

- Arch. Paolo Bruni, Presidente Ordine degli Architetti della Provincia di Taranto;

- Ing. Luigi De Filippis, Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto;

- Dott. Mattia Giorno, Assessore Urbanistica Comune di Taranto;

- Arch. Ubaldo Occhinegro, Consigliere tecnico Provincia di Taranto;

- Dott. Simone Marchesi, Consulente Comune di Taranto in sviluppo sostenibile del territorio;

- Dott. Pasquale Di Ponzio, Direttore ANCE Taranto.



COMITATO SCIENTIFICO:

- Prof. Walter Angelico, Università degli Studi di Palermo;

- Prof. Giuseppe Fallacara Chirico, Politecnico di Bari;

- Prof.ssa Ina Macaione, Università degli Studi della Basilicata;

- Prof. Isidoro Pennisi, Università Mediterranea di Reggio Calabria;

- Prof.ssa chiara Rizzi, Università degli Studi della Basilicata;

-Prof. Francesco Rotondo, Università Politecnica delle Marche.



TUTOR:

- Arch. Domenico Faraco, Peluffo&Partners architettura;

- Arch. Tommaso Campiotti, Estudio CAMPO BAEZA;

- Arch. Aser Giménez Ortega, MVRDV;

- Arch. Ubaldo Occhinegro, MUA Architettura e Design.



Sono aperte le iscrizioni. Per registrarsi:

https://drive.google.com/file/d/1J4sJpypn7ZnrU_63k0ibSM0b4lwXCy30/view?usp=drivesdk

27/09/2023

Seminari OBC
DISSEMINATION OF KNOWLEDGE
Ciclo di seminari del Corso di Laurea in Operatori dei Beni Culturali

Il patrimonio culturale è l’eredità ricevuta dalle generazioni precedenti da trasmettere alle generazioni successive. Si riferisce non solo a siti culturali, luoghi storici, monumenti, oggetti significativi per l'archeologia e l'architettura ma anche a folklore, musica, danza, letteratura, teatro, lingue, cibo, costumi, espressioni artistiche di qualsiasi genere. Il patrimonio culturale offre alle persone un legame con determinati valori sociali, credenze, religioni e costumi, e permette non solo di comprendere il legame con il passato ma consente di avviare un confronto permettendo di identificarsi con altre popolazioni con background simili: insomma il patrimonio, materiale o immateriale che sia, ci dà un senso di identità. È, inoltre, una vera e propria fonte di sviluppo economico. È evidente quanto sia importante preservarlo e soprattutto farlo conoscere alle nuove generazioni. A tal fine Il corso di Studio in Operatore dei Beni Culturali (OBC), attivo presso la sede materana dell’Università degli Studi della Basilicata, ha deciso di avviare, a partire dal 19 Ottobre 2023, un ciclo di seminari di approfondimento volti a promuovere la conoscenza del patrimonio nazionale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione del patrimonio stesso ad ogni tipo di pubblico, al fine di incentivare lo sviluppo della cultura.

I seminari saranno tenuti in modalità mista attraverso la piattaforma Gmeet.

Vuoi che la tua scuola/universitàa sia il Scuola/università più quotato a Matera?

Clicca qui per richiedere la tua inserzione sponsorizzata.

Il DiCEM

La sede di Matera dell'Ateneo, ufficialmente inaugurata nel 1992, ha ospitato Corsi di Laurea delle Facoltà di Ingegneria, Architettura, Agraria e Scienze della Formazione Primaria.

Dal 2012 le riforme legislative hanno posto in essere un cambiamento della struttura dell'Università: sono state istituite sei Strutture primarie, di cui 4 Dipartimenti - Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo: architettura, ambiente, patrimoni culturali (DiCEM), Dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia (DiMIE), Dipartimento di Scienze (DiS) e il Dipartimento di Scienze Umane (DiSU) - e due Scuole, quella di Ingegneria (SI-UniBas) e quella delle Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali (SAFE), nelle quali sono confluite le funzioni dei preesistenti dodici Dipartimenti e delle otto Facoltà.

Il Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo: Architettura, Ambiente, Patrimoni Culturali (DiCEM) ha l'intento di promuovere la ricerca scientifica, le attività didattiche e formative, nonché le attività di trasferimento tecnologico e delle conoscenze che trovino le loro radici nella sua storia e nel territorio.

Video (vedi tutte)

Severità degli incendi boschivi e effetti sul suolo e piante. I trattamenti post-incendio
Seminario del prof. Jorge Antonio de las Heras Ibáñez su “Severità degli incendi boschivi e effetti sul suolo e piante. ...
Dialoghi sulla città. Architettura contemporanea nella città-patrimonio di Matera.
Dialoghi sulla città. Architettura contemporanea nella città-patrimonio di Matera.

Ubicazione

Digitare

Indirizzo


Via Lanera, 20
Matera
75100
Altro College pubblico Matera (vedi tutte)
The Language Centre SRL The Language Centre SRL
Via Pasquale Vena, 25
Matera, 75100

Noi di The Language Centre siamo un centro Linguistico Europeo, Unico in Basilicata Certificato Cambridge. Il nostro obiettivo è di formare e preparare i nostri studenti agli esami Cambridge. Corsi ottimi per arricchire CV e per concorsi pubblici

Sant'Ilario Universitas Sant'Ilario Universitas
Piazza Sedile, 6
Matera, 75100

Didattica laboratoriale Ricerca e Università Formazione Innovazione

UnibasParty UnibasParty
Matera, 75100

Dopo tanta attesa, stanno per tornare le serate Universitarie a Matera.